Loading…

Rosario di Maggio

Quarta settimana Morosolo - ore 20.45

Programma

Pellegrinaggio La Salette e Laus

17 e 18 giugno 2019 - iscrizioni in segreteria entro il 25 maggio

Programma

Oratorio Estivo 2019

dal 12 giugno al 12 luglio

Volantino

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Immersione di Gesù (battesimo del Signore)

Nel tempo “dopo l’Epifania” la Chiesa ambrosiana cerca di comprendere le conseguenze del “farsi uomo” di Gesù, di “immergersi”, con Lui, nella storia e nelle vicende dell’umanità. I “fatti” che incontreremo in questo percorso non servono a farci riflettere su di noi, ma a fermare il nostro sguardo su “come” Dio si sia “avvicinato” a noi.

In questa prima domenica “dopo l’Epifania” il nostro sguardo si ferma sul primo “fatto” pubblico di Gesù, che va al Giordano da Giovanni a farsi “battezzare”: Egli si “immerge” nella storia di un popolo e “uscendo dall’acqua” Gesù “vide aprirsi i cieli” …

Le parole dell’evangelista Marco ci fanno comprendere che il “farsi uomo” di Gesù é un “cammino” molto simile a quello di ogni uomo: un “cammino” fatto di ascolto, di comprensione, di azioni, di passaggi, di incontri. Arrivato al Giordano da Giovanni Egli “comprende” …: é finita la stagione del nascondimento, dell’attesa, dell’ “immersione”, dello “star sotto” … ed é venuto il tempo della “testimonianza”, dell’ “uscita”, dello “stare in piedi”, davanti a Dio e davanti agli uomini.

In questo passaggio é importante essere “confermati” dalla “voce dal cielo”: essa é “presentazione” al mondo (dal nostro punto di vista) e “comunione” col Padre (dal punto di vista di Gesù).

La dinamica che questo “fatto” contiene ci rimanda ai “passaggi” della nostra vita, alle scelte e alle decisioni che hanno bisogno di nascere da motivazioni forti e necessitano di conferme e riscontri. La liturgia ci invita a riflettere su questi “passaggi” (più che sul nostro Battesimo) perché occorre sempre “immergersi” per poi “uscire” e dare inizio a “cose nuove”.

Domenica battesimo del Signore – 7/8 gennaio
1.a lettura Isaia 55, 4-7: L’ho costituito testimone fra i popoli
2.a lettura Efesini 2, 13-22: Anche voi venite edificati insieme per diventare abitazione di Dio
Vangelo Marco 1, 7-11: Tu sei il figlio mio, l’amato