Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vivere dalla parte giusta (7ª domenica dopo Pentecoste)

La lotta, il combattimento, la battaglia sono sempre presenti nella Scrittura, così come la sconfitta e la vittoria; esse fanno parte della vita dell’uomo e ci parlano di un Dio che vive anche in mezzo a queste vicende … e stabilisce una linea di separazione.

La logica del mondo, infatti, si schiera sempre dalla parte dei potenti, di chi è forte e potente, mentre la logica di Dio sostiene i piccoli, i deboli, i perdenti di oggi e di sempre … perché sono altre le cose che contano: c’è “chi fa affidamento sui carri, chi sui cavalli: noi invochiamo il nome del Signore, nostro Dio” (salmo 19 [20]).

La vittoria, secondo il mondo, è stare davanti a tutti; nello spirito olimpico la cosa più importante è “partecipare”; secondo Giovanni “vivere” è “conoscere te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo”, ricordando che “io ho vinto il mondo”.

Scegliere di stare dalla parte di Gesù è riconoscere la sua “sconfitta” (secondo il mondo) come “vittoria”; è riconoscere che la salvezza, nostra e del mondo, passa solo da questa logica e non dalla sopraffazione, dall’affermazione di sé, dalla forza che esercita chi ha il potere, dalla fama, dal successo, da chi non si guarda intorno …

La logica di Dio chiede di essere fatta propria da ogni credente: stare dalla parte giusta, che è la parte di Dio, non può dare luogo a rimpianti. Siamo, tutti, ciò che crediamo; siamo solidali se crediamo nella solidarietà, siamo fratelli se crediamo nell’uguaglianza, … e siamo arroganti, violenti, ricchi, furbi se crediamo nella primogenitura, nella forza, nel denaro, nella logica del mondo.

Il Signore, ai suoi discepoli, non ha mai garantito fama e successo. Ci ha però assicurato la sua presenza e la sua forza: “abbiate coraggio: io ho vinto il mondo”. E non è poca cosa!

Domenica 7ª domenica dopo Pentecoste – 14/15 luglio
1.a lettura Giosuè 10, 6 – 15: Il Signore combatteva per Israele.
2.a lettura Romani 8, 31b – 39: Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?
Vangelo Giovanni 16, 33 – 17, 3: Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!