Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La via (2ª domenica di Avvento)

Accogliere la “venuta del Signore” significa accettare che “oggi” il Signore continua ad abitare la storia dell’uomo e a portare avanti il suo progetto di salvezza. E che, ieri come oggi, accoglierlo significa “riconoscerlo” e “farsi battezzare”, ovvero essere “figli del regno” (come ci ricorda il titolo di questa domenica).

Il cammino dell’Avvento è una strada su cui il Signore ci guida: non ci viene chiesto di guardare al passato, ma di “fare” come i figli del regno del passato, che hanno “ascoltato”, sono “accorsi” e si sono fatti “battezzare” … ovvero, si sono “convertiti”, hanno cambiato la direzione della loro esistenza.

E’ questo un tempo di discernimento e Gesù, il “Cristo”, il “Figlio di Dio”, non solo ci svela il volto del Padre, ma ci mostra anche la “gloria” dell’uomo, la sua grandezza, la sua vocazione ad essere “figlio del regno”.

La venuta del Signore si fa così occasione per interrogare e conoscere il progetto di Dio, per accogliere la novità di un Dio che si fa uomo e viene ad abitare la storia degli uomini: la grandezza e la meraviglia non riguardano il passato, ma il futuro, la strada che il Signore apre dinanzi a noi e in cui ci chiama a vivere da “figli del regno”.

Il progetto di Dio parte da lontano ed ancora oggi continua a coinvolgere gli uomini: è Lui che viene in mezzo a noi e ci invita ad assumere Gesù Cristo (la “via”) come punto di riferimento della nostra esistenza. Non ci viene proposta gloria, successo o denaro, ma “sequela”, “comunione”, “vita”. E’ questa la “salvezza” ed è una strada aperta a tutti.

Domenica 2ª domenica di Avvento – I figli del Regno – 24-25 novembre
1.a lettura Isaia 19, 18 – 24: Quando invocheranno il Signore, allora egli manderà loro un salvatore che li difenderà e li libererà.
2.a lettura Efesini 3, 8 – 13: … secondo il progetto eterno che egli ha attuato in Cristo Gesù nostro Signore, nel quale abbiamo la libertà di accedere a Dio.
Vangelo Marco 1, 1 – 8: Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio.