Loading…

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

QUATTRO MARTEDI' nel tempo di pasqua

PRIMO INCONTRO -Martedì 10 aprile 2018 ore 21.00 - Guida don Giuseppe -Oratorio di Luvinate

Info

Pellegrinaggio a Lourdes con i malati UNITALSI

IN PULMAN 23 - 29 maggio 2018 / IN AEREO 24 - 28 maggio 2018

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

La puntina

puntinaQUELLE LACRIME
Ci sono le lacrime di sofferenza e quelle di commozione. Entrambi le conosciamo e le abbiamo ascoltate. Capita di piangere per nulla, per una circostanza bella, per una emozione o per un dolore.

C’è anche il regalo delle lacrime: sono quelle che arrivano improvvisamente senza nessun motivo. Arrivano quando si è in un luogo religioso, per esempio una cappella. Ho imparato a conoscere lo scorrere di quel tipo di lacrime e a sentirne anche il sapore: sono diverse, iniziano a scendere e allora capisco che lì … c’è il Signore! Un dono grande il passaggio di Dio.  Lascio allora che bagnino, creando quel solco che mi conferma la presenza di un Altro. Nessuno le vede, nessuno mi vede perchè sono da solo, così lascio che facciano il loro corso.

E’ una esperienza che non appartiene alla sfera psicologica o sentimentale. Quel tipo di lacrime sono segni di una particolare unione tra divino ed umano, semplici scintille che bruciano perchè portatrici di un affetto divino. Non scendono sempre e, per fortuna, non vengono spesso, sono imprevedibili come i doni più originali. Posso dire che “Dove c’è quel tipo di lacrime, lì c’è Dio”: senza dubbio!

don Norberto