Loading…

Rosario di Maggio

Recita del S. Rosario - ore 20.45

Terza settimana Morosolo

CHIUSURA MESE DI MAGGIO

CAMMINO serale AL SACRO MONTE con i “giovani” - venerdì 25 maggio

Programma

Festa del Corpus Domini 2018

30 e 31 maggio 2018

Programma

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Incontrarsi (2ª di Quaresima)

L’incontro di Gesù con “una donna samaritana” è posto al centro di questa seconda domenica del cammino verso la Pasqua (=passaggio). “Incontrarsi” non è, semplicemente, vedersi o parlarsi o scambiarsi qualche informazione: é accogliersi reciprocamente, è “stare”, é “costruire”, è “camminare” …

Non lasciamoci distrarre, oggi, dal contorno (il pozzo, l’acqua, i discepoli, …) e facciamo spazio all’ “incontro” di Gesù; il Figlio di Dio non si sofferma sul “passato” ed apre la porta al cambiamento, ci fà intravedere il futuro verso cui “camminare”: “Alzate i vostri occhi e guardate i campi che già biondeggiano per la mietitura”.

Il “cammino” della vita cristiana è tutto in questo incontro (quello col Signore), che cambia la vita; che fa di noi dei “viandanti” dell’infinito, per le strade del mondo: “Ascolta Israele. Porrete nel cuore e nell’anima queste mie parole”.

Ogni credente, in questo tempo di Quaresima, è invitato a custodire (e a recuperare) la memoria di questo incontro: la “donna samaritana” non ci parla solo delle sventure dell’umanità ma soprattutto del Signore che ci trae a sé e ci spinge sulla strada a rendere “testimonianza” a un Dio che “ci conosce”, che ci ha fatti a Sua “immagine e somiglianza” e vuole che questa “somiglianza” con Lui risplenda nel mondo, davanti a tutti.

Non venga mai meno questo “incontrarsi” e questo “camminare”. La Pasqua (=passaggio) è vicina, anche per noi.

Domenica IIª di Quaresima – Domenica della Samaritana – 23/24 febbraio 
1.a lettura Deuteronomio 6, 4a, 11 e 18-28: Porrete nel cuore e nell’anima queste mie parole.
2.a lettura Gàlati 6, 1-10: Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato.
Vangelo Giovanni 4, 5-42: Gli rispose la donna: “So che deve venire il Messia, chiamato Cristo; quando egli verrà, ci annuncerà ogni cosa”. Le rispose Gesù: “Sono io, che parlo con te”.