Loading…

Festa di Sant'Eusebio 2018

31 luglio - 1 agosto 2018

Info

Orario estivo S. Messe

Orario estivo S. Messe festive da domenica 21 luglio 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

Guardando “oltre” (VIª di Pasqua)

La Pasqua non cambia solo i nostri rapporti (chiamati ad essere in “comunione” con Dio e a vivere nella “carità” con tutti) ma anche il nostro sguardo, sollecitato a guardare “oltre”: al di là di ciò che vediamo, sperimentiamo e tocchiamo, fino ad incontrare il Signore.

Questa capacità di guardare “al di là” fa di noi delle persone diverse nella quotidianità, perché ciò che sperimentiamo non è fine a se stesso, ma ha un domani. Non si tratta di guardare al futuro “con fiducia”, ma di “credere” che il progetto di Dio trova la sua pienezza nella “comunione dei santi”, nella riunione di tutta l’umanità con il Signore.

Guardare “oltre” è riconoscersi nel progetto di Dio sull’umanità ed orientare di conseguenza il nostro cammino: rispettando i tempi degli altri, avendo cura di noi e del prossimo, rispettando il creato, vivendo da “custodi” del giardino in cui siamo stati posti, guardando il mondo “con gli occhi di Dio” (di cui siamo “immagine”).

Occorre recuperare lo sguardo di coloro che sanno che è necessario “seminare” per poter raccogliere; che le difficoltà richiedono “coraggio” e “fantasia”; che nessun “domani” sarà mai uguale a “ieri” (e non serve rincorrerlo o rimpiangerlo) … E proprio perché sappiamo che guardare “oltre” non è facile, abbiamo bisogno dello Spirito: “Vieni, Santo Spirito, riempi il cuore dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore”.

Buona Pasqua!

Domenica VIª di Pasqua – 4/7 maggio 
1.a lettura Atti degli Apostoli 21, 40b – 22, 22: Gli sarai testimone davanti a tutti gli uomini delle cose che hai visto e udito.
2.a lettura Ebrei 7, 17 – 26: Questi era il sommo sacerdote che ci occorreva: santo, innocente, senza macchia, separato dai peccatori ed elevato sopra i cieli.
Vangelo Giovanni 16, 12 – 22: Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.