Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Per le vie di Assisi

Girando per le strade di Assisi osservavo i vari negozi pieni di bellissime cose: oggetti religiosi, stoffe ricamante, cibi e dolci locali,  stampe, oggetti di artigianato, ceramiche, tessuti, simpatiche cianfrusaglie … Notavo alcuni oggetti in vetrina che facevano solo opera di attrazione e che, credo, non verranno mai venduti. Erano lì in vetrina per attirare l’attenzione. Infatti si entra nel negozio attratti da quel tipo di oggetto e poi si esce avendone comprato un altro. Senza quell’oggetto in vetrina non ci saremmo fermati e non avremmo acquistato ciò che era di nostro gradimento per un regalo da portare a casa.

Questi pensieri ad Assisi, nella terra di Francesco, Chiara, frate Leone, Frate Jacopa … Poter essere come Francesco (il santo) o, perchè no, come Francesco (il papa): uomini e donne che sanno attirare gli sguardi di chi cerca cose belle per poi trovare nel Signore “il tesoro”, quell’incontro che cambia perchè perdona, consola, riempie. Senza una bella vetrina non si acquista, senza una bella chiesa fatta di uomini e donne attraenti per la loro vita buona e curiosa non si può “vendere” il buon prodotto del vangelo. La grandezza dei santi sta nell’indicare che esiste una  via nuova e che tutti la possono percorrere perchè … esiste il negozio, esiste il regalo, esiste l’amore divino! Non me ne voglia san Francesco se lo paragono ad un “oggetto da vetrina”, eppure Assisi ha una forte carica di attrazione, forse perchè in quella città è capitato il miracolo di un uomo trasformato dal Signore. Essere “umani oggetti” che indicano il Signore, con naturalezza e leggerezza è ciò di cui, forse, si ha bisogno. E’ bello poter essere così.

don Norberto

Tagged under: