Loading…

Avvento 2018

Proposte per l'Avvento 2018

Programma

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

Dopo la patronale di Luvinate … con numeri

Festa patronale di una parrocchia inserita in una comunità pastorale. Occasione per dare importanza ad una comunità cristiana vive a partire dalla Parola, che si riconosce valorizzando il dono dello Spirito presente in ognuno, che  si apre a coloro che vivono nel paese e che, infine, vede la condivisione delle persone delle altre parrocchie. Questo vuole essere il modo di rilanciare una festa patronale. Nuova e antica la proposta di una breve camminata dalla chiesa dedicata ai santi Ippolito e Cassiano alla chiesetta di san Cassiano a Velate (Varese). Antico gesto riproposto quest’anno per la prima volta. Una settantina di persone hanno camminato insieme, hanno pregato il rosario nella chiesetta davanti ad una immagine della Madonna e hanno gustato un buon gelato. Bella la presenza di persone di tutte e quattro le parrocchie.

Una simbolica scelta di stare in silenzio e in adorazione davanti alla eucarestia da cui tutti prende vita: più modesta la presenza al mattino, più nutrita la presenza nel tardo pomeriggio.

Apprezzato il momento di visione e dialogo del film “Io sono Lì”, dove un pescatore di Chioggia  si incontra con una giovane mamma cinese di nome Lì: sentimenti, visione della vita, chiusure del rispettivo mondo di appartenenza, valore della poesia e di una unione che supera il tempo e lo spazio. Una trentina le persone presenti con attenzione.

Bello il momento detto “Spaghettata sotto il tiglio“. La presenza degli animatori dell’oratorio estivo, dei giovani che hanno organizzato il torneo di calcio “Luca per sempre”, i giovani della Pro loco, le famiglie dei ragazzi della iniziazione cristiana e altre famiglie della parrocchia, hanno visto la presenza di quasi duecento persone in un clima sereno, di dialogo favoriti da un simpatico gioco. Abbondante e diversificato il cibo.

Da quattro anni abbiamo ripreso l’antica tradizione del pellegrinaggio a Santa Caterina del Sasso (Leggiuno), santuario a picco su lago Maggiore. Solo nove i coraggiosi che hanno percorso a piedi il tragitto in quattro ore, bella la presenza di una decina di ciclisti tra ragazzi e adulti. Cinquanta persone circa che hanno pregato insieme all’interno di quel bellissimo santuario. Una lapide all’ingresso ricorda i vari paesi (tra cui … Barasso, Casciago, Morosolo). Forte presenza per la conclusione del torneo di bocce e di calcio, con una squadra di giovani di Luvinate che si è aggiudicato il trofeo “Luca per sempre“.

Solenne e partecipata le Messe della domenica, soprattutto delle ore 11, dove la liturgia ha il potere di unire il cielo e la terra, il divino con l’umano. Significativo e simbolico l’accensione del “pallone del martire” e la distribuzione del dolce originale chiamato “pane dei martiri”. Il “vespero con aperitivo” ha introdotto lo stare a tavola insieme tra musica e chiacchiere. La serata (quest’anno orfani dei fuochi artificiali) si è conclusa con l’estrazione dei numeri della regolare lotteria di cui si possono verificare i numeri lotteria2.