Loading…

Incontro con Padre Alsabagh

Parrocchia di Masnago - 25 giugno 2018

locandina

Festa patronale di Luvinate

dal 25 giugno al 2 luglio 2018

Programma

MONTE TRE CROCI

Pellegrinaggio e S. Messa - Sabato 30 giugno - partenza ore 8.00

locandina

Siamo nati e non moriremo mai più

Spettacolo - 27 giugno 2018 - h. 21:00 - Chiesa di Luvinate

locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Vigilare (12ª dopo Pentecoste)

La relazione, con Dio e con gli uomini, é sempre un “cammino”, un sentiero in cui é necessario ascoltarsi reciprocamente … e camminare insieme; quando questo non avviene le strade si separano, più o meno consapevolmente, e si accusa l’altro di “abbandono” …

In realtà abbiamo dimenticato di “ascoltare” e siamo andati “per conto nostro”, contando sul cammino già fatto, sul passato, sull’abitudine, sui “diritti” acquisiti …

La Scrittura di questa domenica ci mostra concretamente cosa produce la “relazione” quando lascia il “cammino” che ci impegna reciprocamente, con Dio e con l’ “altro”; l’abitudine che ci porta ad inquadrare e giudicare gli altri, a non riconoscere i “profeti” (perché fuori dai nostri schemi), ad ignorare i “mandati” (perché non condividiamo la loro missione), a respingere l’idea che siamo noi che “ci stiamo allontanando” … e non l’altro (soprattutto nel caso di Dio)!

Occorre quindi “vigilare”, porre cioé attenzione alle parole e ai segni che l’altro, colui con cui diciamo di essere “in relazione”, ci manda: é l’occasione di porre attenzione ai dettagli, alla “cura” (“come una chioccia raccoglie i suoi pulcini sotto le ali”), alla passione per ciò che é “bene” (“gloria, invece, onore e pace per chi opera il bene”), allo sguardo che non separa i vicini dai lontani (“per il Giudeo, prima, come per il Greco”), e si fa “cammino”, anche in assenza del “tempio”, ormai distrutto.

La Parola di oggi ci consente, così, di esaminarci e di ri-stabilire la relazione; di porci nuovamente in ascolto, e riprendere il cammino. Anche questa é “buona novella” (=evangelo)!
Buona strada!

Domenica 12ª dopo Pentecoste – 10/11 agosto 
1.a lettura 2° libro dei Re 25, 1-17: I soldati dei Caldei inseguirono il re e lo raggiunsero nella steppa di Gerico, mentre tutto il suo esercito si disperse, allontanandosi da lui.
2.a lettura Romani 2, 1-10: Tu che giudichi quelli che commettono tali azioni e intanto le fai tu stesso, pensi forse di sfuggire al giudizio di Dio?
Vangelo Matteo 23, 37 – 24, 2: “Gerusalemme, Gerusalemme, tu che uccidi i profeti e lapidi quelli che sono mandati a te, quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli, come una chioccia raccoglie i suoi pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto!”