Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Fonte di relazioni "nuove" (Santa famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria)

La Parola di Dio, che la liturgia ambrosiana porta alla nostra attenzione nella festa dedicata alla famiglia “santa” (=diversa) di Gesù, Giuseppe e Maria, non ci parla della “famiglia”, ma del Signore, che é il punto di riferimento di quella famiglia e di ogni credente.

Così é bello scoprire che la presenza di Dio nelle vicende dell’uomo cambia il nostro modo di vedere e di relazionarci agli altri: il nostro modo di vedere fa abitualmente riferimento a noi (“io”) o a chi comanda (“lui”) … così relazionarsi ad un “altro” (“Dio”) non solo cambia la prospettiva ma ci insegna ad allargare lo sguardo.

Le relazioni della nostra vita e le alterne vicende che attraversano i nostri giorni sono la trama che rivela il posto che riserviamo al Signore; accogliere o non accogliere l’altro, accorgersi o non accorgersi degli altri non dipende solo dalle circostanze …

Maria, nelle nozze celebrate a Cana di Galilea, si é accorta della “mancanza” del vino e ha coinvolto il Signore per “cambiare” la realtà; anche a noi é rivolto il medesimo invito e ci é offerto il medesimo aiuto per fondare relazioni “nuove”.

Non ci sfugga l’invito di Paolo ad allargare lo sguardo, a costruire relazioni (con le “mogli”, con i “mariti”, con i “figli”) capaci di andare “oltre” la legge; perché ogni “relazione” é un cammino, e come ogni cammino ha dei punti di riferimento! Fare di Dio il punto di riferimento delle nostre “relazioni” é l’invito che ci viene rivolto.

Così scopriamo che Maria, Giuseppe e Gesù, nel loro essere uomini, hanno fatto riferimento al medesimo Padre: e ci hanno insegnato anche ad essere in relazione fra noi e ad essere “nuovi”, “santi” (=diversi).

Domenica Santa famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria – 25/26 gennaio 
1.a lettura Siracide 7, 27-30 e 32-36: La tua generosità si estenda a ogni vivente.
2.a lettura Colossesi 3, 12-21: Qualunque cosa facciate, in parole e in opere, tutto avvenga nel nome del Signore Gesù.
Vangelo Luca 2, 41-52: Non sapevate che Io devo occuparmi delle cose del Padre mio?