Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Cosa ci lega ? (5ª di quaresima)

Il “rinvivimento” di Lazzaro ci dà l’occasione di riflettere sulla vita e sulla morte, sul senso stesso dell’esistenza e sulle relazioni che l’attraversano. Cosa ci lega gli uni agli altri? Cosa ci lega al Signore?

La liturgia odierna ci risponde in modo forte e chiaro: la “storia”, ciò che abbiamo fatto insieme, ciò che si é approfondito con la conoscenza reciproca, con la ricerca, la voglia di seguire ciò che é giusto, ciò che é bello, ciò che é vero … il Signore!

Il cammino quaresimale si fa così invito a riconoscere ciò che é “tenebra” e “morte” per lasciarci condurre a ciò che é “luce” e “vita”, seguendo le orme di Gesù: di un Dio che ci ha mostrato “con fatti e parole” che si può vivere da “giusti”, dinanzi a Dio e dinanzi agli uomini.

La relazione dell’uomo con Dio, secondo la tradizione cristiana, non si fonda su idee o modi di pensare, ma su “fatti”, in cui riconosciamo il “segno” dell’agire di Dio; sono “segni” che rivelano “da che parte sta” il Signore e che segnano la distanza fra la luce e le tenebre, fra la vita e la morte.

Così il “rinvivimento” di Lazzaro ci mostra come le relazioni chiedono di andare “oltre” la morte; che la “resurrezione” (di Gesù) é una prospettiva che apre nuovi scenari; che ciò che ci lega può continuare; che il progetto di Dio va oltre …

Siamo così invitati a riflettere non su un “fatto”, ma su un “cammino”; non su un accadimento, ma su una “storia” … e a riconoscerla, condividerla e farla nostra. Buona strada!

Domenica Domenica di Lazzaro – Quinta di quaresima – 5/6 aprile 
1.a lettura Esodo 14, 15-31: Israele vide la mano potente con la quale il Signore aveva agito contro l’Egitto, e il popolo temette il Signore e credette in lui e in Mosè suo servo.
2.a lettura Efesini 2, 4-10: Siamo infatti opera sua, creati in Cristo Gesù per le opere buone, che Dio ha preparato perché in esse camminassimo.
Vangelo Giovanni 11, 1-53: “Lazzaro, il nostro amico, si é addormentato; ma io vado a svegliarlo”.