Loading…

Incontro con Padre Alsabagh

Parrocchia di Masnago - 25 giugno 2018

locandina

Festa patronale di Luvinate

dal 25 giugno al 2 luglio 2018

Programma

MONTE TRE CROCI

Pellegrinaggio e S. Messa - Sabato 30 giugno - partenza ore 8.00

locandina

Siamo nati e non moriremo mai più

Spettacolo - 27 giugno 2018 - h. 21:00 - Chiesa di Luvinate

locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Liberi (5ª dopo il martirio di Giovanni, il precursore)

Che la libertà sia uno dei principali doni del Risorto, sfugge spesso alla nostra comprensione: perché, nonostante tutto, preferiamo riferirci a regole e comandamenti.

Serve allora, nel rileggere la storia e i fatti della vita, riflettere sul ruolo del “cuore”, sulla relazione che abbiamo stabilito con il Signore, che non può essere vincolata al “rispetto delle regole” …

Lo sforzo richiesto al credente, infatti, non é di “rispettare le regole” … ma di entrare in “relazione” con Dio, ed assumere il suo punto di vista fino a farlo nostro: esso non risponde ai criteri del “mondo” e alla sua logica, ma al primato di Dio e alla nostra relazione con Lui. Per questo esso é libertà; per questo la logica dell’amore va oltre ogni regola …

La libertà di cui parla la Scrittura trova la sua concreta espressione proprio nell’amore; perché non é vincolata alla logica del mondo, alla logica della ricompensa, alla logica del “do ut des” … Questa libertà nasce dalla “memoria” (ricorda, non dimenticare) e si fà responsabilità e cammino verso il futuro, in cui il Signore, con il dono della vita da parte di Gesù, ci precede.

Così il cammino del credente si fa libero e leggero, pronto a seguire in ogni momento l’invito del Signore a darci un nuovo orizzonte e un nuovo modo di relazionarci, con Lui, fra noi e con gli altri.

Domenica Quinta domenica dopo il martirio di Giovanni, il precursore – 27/28 settembre 
1.a lettura Deuteronomio 6, 4-12: Guardati dal dimenticare JHWH, che ti ha fatto uscire dalla terra d’Egitto, dalla casa degli schiavi.
2.a lettura Galati 5, 1-14: Cristo ci liberò per la libertà! State dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù.
Vangelo Matteo 22, 34-40: Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il maggiore e primo comandamento.