Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Maria, l’esempio (Sesta di Avvento)

Che il Signore venga ad abitare in mezzo a noi può anche farci contenti; ma che ci chieda di “dargli una mano” non sempre ci fa felici.

Perché l’immagine di un Dio che ci coinvolge e ci chiede di “partecipare”, di contribuire al suo progetto, non ci viene naturale. Così la vicenda di Maria ci è offerta come esempio concreto, come riferimento certo, perché il Signore anche oggi “viene”! … ed anche oggi ha bisogno di chi si lascia coinvolgere nel suo progetto.

Che accogliere questo Signore non sia facile ce lo testimonia proprio Maria; ed anche a lei viene dato un esempio, Elisabetta! Gli esempi, come quello di Elisabetta per Maria, di Paolo per i Filippesi, o di Maria per noi, non servono ad essere onorati e serviti (e tenuti distanti) ma a comprendere che il Signore si sta rivolgendo proprio a noi … e che attende la nostra disponibilità.

E’ facile lodare l’altrui disponibilità … ma è molto più difficile rendersi disponibili; nel primo caso è sufficiente “stare a guardare”, nel secondo caso, invece, occorre “condividere”.

Così Maria, con il suo esempio, ci invita ad accogliere la venuta del Signore, a “condividere” il suo progetto sull’umanità e a rendirci “disponibili”. A Maria è già stato chiesto e affidato il compito più difficile; il “meno” che viene chiesto a noi non è meno importante per il Signore … ed anche per noi.

Facciamo quindi posto, come Maria, all’incarnazione del Signore; è Lui che “fa grandi cose”, attraverso di noi, ieri come oggi.

Domenica Domenica dell’incarnazione o della divina maternità di Maria – Sesta domenica di Avvento – 20/21 dicembre 
1.a lettura Isaia 62, 10 – 63, 3b: Dite alla figlia di Sion: “Ecco, arriva il tuo salvatore; ecco, egli ha con sé il premio e la sua ricompensa lo precede”. Li chiameranno “Popolo santo”, “Redenti del Signore”. E tu sarai chiamata “Ricercata”, “Città non abbandonata”.
2.a lettura Filippesi 4, 4-9: Le cose che avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me, mettetele in pratica. E il Dio della pace sarà con voi!
Vangelo Luca 1, 26-38a: Allora Maria disse: “Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola”.