Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

Lo spirito delle cose

LA NOTA SOSPESA
Le note musicali viaggiano nell’aria come le parole e, in perfetta armonia tra loro, trasmettono messaggi melodiosi. E’ la magia della musica: tante piccole note, adagiate su un filo, quasi a tenersi per mano, pronte a far vibrare le corde del cuore.E’ la stessa emozione che si prova leggendo le Scritture, il suono di una Voce che ci accompagna: il buon Dio ci ha trasmesso la Parola, riempiendo l’universo di quella musica e non ha permesso che nessuna nota  andasse perduta. “Io ho dato loro la tua parola…”.

Ma, tra le tante, esiste anche la nota “sospesa”, quella nota che non abbiamo fatto suonare, quella che arriva tardi, a volte troppo tardi e non suonerà mai più: è la parola non detta, rimandata.

Così, a volte, nella vita, perché così è la vita, si spalancano porte sul vuoto ed è come se venisse a mancare la terra sotto i piedi e il dolore pare una mano che ti strappa via il cuore dal petto lasciandoci soli con la nostra “nota” silenziosa tra le mani: troppo tardi per farla suonare, troppo tardi per parlare. “Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore!”.

Ho pensato per tutta la vita con triste rimpianto alla mia nota sospesa, oggi,  mi piace pensare che sia sullo spartito di Dio, accanto ad altre note perdute: “Mio Dio, ti canterò un canto nuovo, suonerò per te sull’arpa a dieci corde”. Siamo talmente abituati alle note stonate che non riusciamo a dar voce a  tutte quelle note belle, a quei sentimenti buoni che abbiamo in noi: spesso, per timore, non diciamo cosa portiamo nel cuore.

Chiunque abbia una “nota” in sospeso, che possa suonare da cuore a cuore, da anima ad anima, la faccia volare, prima che sia troppo tardi, anche correndo il rischio di ricevere nulla in cambio perché all’accordo ci penserà il Signore! “…Perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l’anima”.

 Alessandra