Loading…

Festa della famiglia nella settimana dell'Educazione

Dal 26 gennaio al 17 febbraio 2019

Programma

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Ricomincianti

E se fosse arrivato il momento per rivedere o mettere in ordine una fede nascosta o ferma ?? - DAL 10 GENNAIO 2019

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Chi è cieco? (domenica del cieco)

Non sempre è facile “vedere” e comprendere il senso delle cose, avere uno sguardo vero e concreto, su Dio e sull’uomo. Così, nella domenica “del cieco”, anche noi siamo invitai a riflettere su ciò che vediamo.

Ognuno di noi, infatti, si è fatto una idea dell’uomo e di Dio: ma non sempre quella immagine corrisponde alla realtà … Diventa quindi utile e ci aiuta a fare chiarezza il comportamento di Gesù, che non ragiona come i discepoli e come la folla … ma come il “cieco”, che “vede” l’amore di Dio per l’uomo!

La fede nel “figlio dell’uomo” si fa così invito a leggere la realtà con occhi nuovi: perchè il Signore ci vuole “santi” (come Lui), fatti a sua immagine e somiglianza, capaci di entrare a “consultarlo” sotto la tenda e di parlare con lui “faccia a faccia”.

Si, la nostra immagine di Dio ha bisogno di essere rivista e corretta mettendola a confronto con quella che ci rivelato e svelato Gesù Cristo: è lui la via, la luce, il volto concreto a cui fare riferimeno.

Così il “cieco” ci invita a “vedere” e a fare chiarezza intorno a noi e a cogliere la novità della relazione “diretta” con Dio in cui siamo stati introdotti con il Battesimo. Si, il Signore ha fatto di noi dei “figli”, nel Figlio!

Domenica Domenica del cieco, quarta di Quaresima – 14/15 marzo
1.a lettura Esodo 33, 7-11a: A questa tenda del convegno, posta fuori dell’accampamento, si recava chiunque volesse consultare il Signore.
2.a lettura 1ª Tessalonicesi 4, 1b-12: Questa infatti è la volontà di Dio: la vostra santificazione.
Vangelo Giovanni 9, 1-38b: I suoi discepoli lo interrogarono: “Rabbi, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perchè sia nato cieco?”.