Loading…

06/06/2018 - Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale

Programma

QUATTRO MARTEDI' nel tempo di pasqua

PRIMO INCONTRO -Martedì 10 aprile 2018 ore 21.00 - Guida don Giuseppe -Oratorio di Luvinate

Info

Pellegrinaggio a Lourdes con i malati UNITALSI

IN PULMAN 23 - 29 maggio 2018 / IN AEREO 24 - 28 maggio 2018

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Nelle faccende di chiesa

lenteQuesta settimana alcune persone della nostra comunità sono con Don Norberto a Lourdes. Sono con loro anche solo spiritualmente, hanno portato con loro tutti noi, le nostre richieste, i nostri ammalati. Ho trovato anche il coraggio di telefonare ad una persona della nostra comunità veramente molto ammalata e credetemi è stata lei a trasmettermi la serenità che a volte perdo per le piccole preoccupazioni quotidiane. Non sono mai stata a Lourdes, ma lo immagino come un luogo di Grazia, da dove la sofferenza e la preghiera si levano come incenso e rendono il mondo gradito a Dio.

Non nascondo l’angoscia e la tristezza provata dopo il folle gesto omicida successo a Milano in Tribunale settimana scorsa, luogo che a volte frequento. Il male non proviene mai da Dio infinitamente buono e non deve assolutamente trovare nel Suo santo nome alcuna giustificazione. Con il Card. Scola ci impegniamo a pregare affinchè la luce del Risorto accenda nei cuori dei familiari delle vittime la speranza certa della vita eterna. Dice ancora il Card. Scola che ogni istituzione a partire dalla Chiesa, faccia la propria parte per prevenire e contenere il male che acceca e uccide per educare al bene comune e per garantire sicurezza ai cittadini.

Papa Francesco ha ufficialmente indetto l’Anno Santo che inizierà l’8 dicembre, il Giubileo straordinario della misericordia. Misericordia è la via che unisce Dio e l’uomo, perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato. Ci esorta a cambiare vita nel nome di Gesù che, pur combattendo il peccato, non ha mai rifiutato nessun peccatore.

Stefania