Loading…

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

QUATTRO MARTEDI' nel tempo di pasqua

PRIMO INCONTRO -Martedì 10 aprile 2018 ore 21.00 - Guida don Giuseppe -Oratorio di Luvinate

Info

Pellegrinaggio a Lourdes con i malati UNITALSI

IN PULMAN 23 - 29 maggio 2018 / IN AEREO 24 - 28 maggio 2018

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Conoscere (3ª di Pasqua)

Per cambiare strada occorre “conoscere” … ma occorre anche fidarsi di colui che “ci sta davanti”, capire se la nuova strada è un avventura o la “strada giusta”.

Così Tommaso interroga Gesù su “dove va” e viene invitato a ri-“conoscere” il Signore con cui ha vissuto; così anche noi siamo invitati, in questo tempo di Pasqua, a ri-“conoscere” e seguire la strada del Signore.

Perché il risorto ci invita ad uscire, a cambiare e ci mostra che “dare la vita” ci avvicina al Padre, ci rende sua immagine, “uomo perfetto in Cristo”. Così ogni discepolo vive il tempo di Pasqua nell’attesa dello Spirito, perchè abbiamo bisogno di ri-partire, di tornare a fare nuovo spazio alla “via” del Signore, che raramente coincide con la via “comoda”.

Si, “conoscere” è il cammino dell’uomo e nessuno può mai ritenerlo esaurito o concluso; la Pasqua si fa così nuova via, sollecitazione a seguire il “maestro”, “pieni di gioia” come succede al carceriere di Paolo e Sila: una gioia che viene dal ri-“conoscere” e che alimenta e sostiene ogni conoscenza ed ogni incontro.

Buona Pasqua.

Domenica 3ª domenica di Pasqua – 18/19 aprile
1.a lettura Atti degli apostoli 16, 22 – 34: Fu battezzato lui con tutti i suoi; poi li fece salire in casa, apparecchiò la tavola e fu pieno di gioia insieme a tutti i suoi per aver creduto in Dio.
2.a lettura Colossesi 1, 24 – 29: E’ lui infatti che noi annunciamo, ammonendo ogni uomo e istruendo ciascuno con ogni sapienza, per rendere ogni uomo perfetto in Cristo.
Vangelo Giovanni 14, 1 – 11a: Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me.