Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vita eterna (4ª di Pasqua)

Dalla relazione con Dio, secondo la Scrittura, nasce la “vita”; essa non è un semplice dato biologico ma il frutto della relazione dell’uomo con Dio, come ci viene mostrato nel capitolo 10 da Giovanni.

Per questo la relazione e la vita sono “eterne”, non hanno fine e non hanno limiti: così la Pasqua di Gesù ci invita ad ampliare i nostri orizzonti, a ricercare sempre la vita, la relazione “buona e bella” e a metterci in cammino.

Questo ampio tempo di Pasqua ci è dato, infatti, per comprendere e abbracciare il progetto di Dio, che abbraccia tutta la vita: anche i discepoli, dopo la resurrezione del “maestro” hanno dovuto scegliere se quanto vissuto era un esperienza (che finisce) o il cammino della vita … e seguirlo!

Solo in questa logica si comprende il senso e l’importanza dello “spezzare il pane”, che non equivale al semplice “andare alla messa”; anche qui ritorna, non a caso, il senso del tempo (“fino a mezzanotte”, con Paolo) e della relazione (che è vita).

Così, in un tempo che ricerca le “esperienze” ma rifugge dalle “relazioni”, auguriamo a quanti sono “confermati” dal dono dello Spirito: “vita eterna”. Le parole indirizzate da Paolo a Timoteo (e a tutti noi), siano loro di stimolo e a noi di sostegno.

Buona Pasqua.

Domenica 4ª domenica di Pasqua – 25/26 aprile
1.a lettura Atti degli apostoli 20, 7-12: Il primo giorno della settimana ci eravamo riuniti a spezzare il pane e Paolo, che doveva partire il giorno dopo, conversava con loro e prolungò il discorso fino a mezzanotte.
2.a lettura 1ª Timoteo 4, 12-16: Nessuno disprezzi la tua giovane età, ma sii di esempio ai fedeli nel parlare, nel comportamento, nella carità, nella fede, nella purezza.
Vangelo Giovanni 10, 27-30: Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano.