Loading…

Rosario di Maggio

Recita del S. Rosario - ore 20.45

Terza settimana Morosolo

CHIUSURA MESE DI MAGGIO

CAMMINO serale AL SACRO MONTE con i “giovani” - venerdì 25 maggio

Programma

Festa del Corpus Domini 2018

30 e 31 maggio 2018

Programma

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Il sentiero che ci viene incontro

SacromonteA volte percorriamo sistematicamente alcuni sentieri, abbiamo un itinerario preciso, un appuntamento al quale a fatica riusciamo a rinunciare: è un tragitto segnato dai nostri passi, dai nostri pensieri. Diventa un richiamo, come la salita al Sacro Monte, un cammino seminato da piccoli sassi che portano le impronte del nostro passaggio.Ci sono dei momenti nella vita, un po’ particolari, in cui quella salita non rappresenta una semplice “passeggiata” ma è un vero e proprio cammino dove ogni passo verso l’alto, si trasforma in una salita verso la Cima, forse senza che ce ne rendiamo nemmeno conto.

Un passo dopo l’altro, da soli, e mentre avanziamo ci liberiamo la mente da tutto, da tutti, e rivisitiamo quel passato e quella vita vissuta fino ad oggi: saliamo verso il bene lasciando scivolare verso valle tutto il male. E’ come quando arrivano quei forti temporali, improvvisi, estivi, dove l’acqua impetuosa lava via tutto scivolando verso il basso.

La meraviglia, dopo la salita, è quando ci fermiamo un istante, soli davanti a quell’immenso mare di cielo, a riguardare verso la vallata, e rivedere tutto il cammino percorso con tanta fatica … “ritorniamo” sui nostri passi.

Lo stupore, è scoprire che, mentre noi salivamo, il Padre ci veniva incontro, ed è proprio in quell’istante che vediamo il senso della nostra vita. La gioia è scrivere con la mano dello Spirito, il proprio “testamento”, parole che segnano la nostra vera identità, quelle che vorremmo sentire il giorno in cui torneremo a casa accolti dall’abbraccio benedicente.

Isaia, Salmo 23, San Paolo e Vangelo di Giovanni …

E’ solo la Scrittura che ci dice chi siamo!!

Alessandra