Loading…

Incontro con Padre Alsabagh

Parrocchia di Masnago - 25 giugno 2018

locandina

Festa patronale di Luvinate

dal 25 giugno al 2 luglio 2018

Programma

MONTE TRE CROCI

Pellegrinaggio e S. Messa - Sabato 30 giugno - partenza ore 8.00

locandina

Siamo nati e non moriremo mai più

Spettacolo - 27 giugno 2018 - h. 21:00 - Chiesa di Luvinate

locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Nelle faccende di chiesa

lenteSettimana scorsa si è concluso l’anno di catechismo nella nostra comunità pastorale e a ottobre inizieremo il nuovo cammino di iniziazione cristiana con la nuova proposta diocesana. Una proposta che va accolta nelle comunità con la disponibilità ad attuarla progressivamente con la creatività e la fattiva collaborazione di tutti. E’ un cammino di fede che accomuna tutti nella passione educativa di generare e accompagnare alla fede. Con questa proposta si desidera introdurre e accompagnare i ragazzi dai sette agli undici anni all’incontro personale con Gesù nella comunità cristiana.Per la prima volta nel seminario di Venegono si è svolta un’Ordinazione episcopale, a diventare Vescovo, l’ambrosiano Mons. Piergiorgio Bertoldi, varesino di nascita, cinquantadue anni, prete ambrosiano. Il nuovo Vescovo ha ringraziato commosso”ancora oggi quando entro in questo Seminario, mi sembra di seguire sentieri inadeguati a me, perché mi accorgo che non sono né più intelligente, né migliore di chi ho conosciuto, ma il Signore sceglie ciò che è piccolo. Per questo dico grazie a ciascuno di voi, perché la vostra presenza mi fa sentire ancora più piccolo e servo”.

Alcuni dei nostri cresimati hanno incontrato l’Arcivescovo a San Siro il 2 giugno, erano in cinquantamila allo stadio accolti con queste parole dal Card. Scola: “Lo stare insieme non è un capriccio, ma è la condizione per vivere al meglio la propria vita, perciò vogliamo vivere solo insieme”. Questo incontro diventa davvero l’immagine bella di un essere pieni di spirito per nutrire il mondo. Senza lo Spirito non possiamo capire il valore della parola che tutti gli uomini di qualunque tempo, cultura, condizione, ricchi e poveri, emarginati usano ogni giorno: l’amore, il vero amore che vuole il bene dell’altro e che non lo strumentalizza.

San Siro è una delle più belle immagini di Chiesa che possiamo offrire ai nostri ragazzi. Le coreografie realizzate da circa mille figuranti volontari che scendono in campo trasformando semplici elementi, come cartoni e pezzi di stoffa, in figure elaborate che invadono nella loro ampiezza tutto il campo da calcio.

All’udienza questa settimana il Papa ha parlato di Famiglia e povertà. Tutti noi conosciamo famiglie messe alla prova, papà senza lavoro, mamme senza lavoro, la famiglia soffre, i legami si indeboliscono, la mancanza o la perdita del lavoro, o la sua forte precarietà, incidono pesantemente sulla vita familiare, mettendo a dura prova le relazioni. La Chiesa è madre, e non deve dimenticare questo dramma dei suoi figli. Ognuno di noi pensi alle famiglie che sono provate dalla miseria e dalla povertà, la Bibbia dice così: “Figlio, non rifiutare al povero il necessario per la vita, non essere insensibile allo sguardo dei bisognosi. Non rattristare chi ha fame, non esasperare chi è in difficoltà. Non turbare un cuore già esasperato, non negare un dono al bisognoso. Non respingere la supplica del povero, non distogliere lo sguardo dall’indigente”.

Stefania