Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Il progetto: la vita (2ª dopo Pentecoste)

Il tempo dopo Pentecoste da l’occasione ai credenti di riflettere sul “progetto” di Dio, ripercorrendo la storia della salvezza, sotto la guida dello Spirito Santo.

Perché dietro il creato, dietro le creature e dietro le cose che lo abitano, c’è un progetto di “vita”, in cui ognuno di noi ha “un posto”: così riconoscerlo ed esserne consapevoli non è secondario: può aiutarci a comprenderlo e farlo nostro.

E scoprire non solo “i beni” della terra ma che “la vita”, nel progetto di Dio, “vale più del cibo e il corpo più del vestito”. Riflettere su queste cose non serve a ricordarci di quello che “sarebbe bello ma” … non è praticabile, ma al “progetto” a cui possiamo dare più spazio … e più “credito”.

Per questo Paolo ci ricorda che “io non mi vergogno del Vangelo”! Perchè rinoscere il proprio posto in questo progetto e non vergognarsi significa “aver capito” e dare un senso alla vita. Non è “rinunciare” (come spesso si dice), ma “scegliere”!

Sì, ognuno di noi ha un posto nella vita: e spesso ci preoccupiamo di cose secondarie! Proviamo quindi a “capire” e a scegliere “la vita”, come ci suggerisce il Signore.

Domenica 2ª domenica dopo Pentecoste – 6/7 giugno
1.a lettura Siracide 16, 24-30: Il Signore guardò alla terra e la riempì dei suoi beni.
2.a lettura Romani 1, 16-21: Io non mi vergogno del Vangelo, perché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede.
Vangelo Luca 12, 22-31: E voi, non state a domandarvi che cosa mangerete e berrete, e non state in ansia: di tutte queste cose vanno in cerca i pagani di questo mondo; ma il Padre vostro sa che ne avete bisogno. Cercate piuttosto il suo regno, e queste cose vi saranno date in aggiunta.