Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

The end – cala il sipario

sipario“Gustate e vedete quanto è buono il Signore, beato l’uomo che in lui si rifugia”  Salmo 33.
“Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani; tendi la tua mano e mettila nel mio fianco, non essere incredulo ma credente” Gv 20.
“Noi siamo infatti dinanzi a Dio il profumo di Cristo per quelli che si salvano e per quelli che si perdono; per gli uni odore di morte per la morte e per gli altri odore di vita per la vita”  2Cor 2,15-16. “Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato ha la vita eterna e non va incontro al giudizio, ma è passato dalla morte alla vita” Gv 5. Con questo spirito era nato,  un anno fa, la rubrica “Lo Spirito delle cose”: cercare di trasmettere  la possibilità di ascoltare, vedere, gustare, sentire e toccare la presenza viva di Dio in ogni cosa, in ogni essere o elemento naturale che ci circonda. Credo sia la grande differenza che esiste tra il guardare e il vedere o tra il sentire e l’ascoltare, ciò che distingue  il buonismo  dalla bontà: poco dell’ uno e molto dell’ultima.

Si potrebbe narrare all’infinito della Sua presenza perché riveste Tutto, oppure, decidere di fermarsi qui, per lasciar parlare solo il Maestro, il vero e unico protagonista per chi lo vorrà ascoltare e cercare con la sincerità di cuore.

E’ esattamente come quando va in scena una bellissima rappresentazione: il sipario si apre, calano il silenzio e il buio mentre, al centro, la luce riveste solo Lui e, in perfetta armonia si ascolta  la Parola che solo il divino può dirigere.

Però non sempre si rispettano i “ruoli” e le parti: la mano dell’uomo tende a dirigere su se stesso l’orientamento dei riflettori mettendo in secondo piano l’Uomo sulla croce per poter vedere e descrivere con i propri occhi e, non con quelli di Dio, una realtà lontana dalla verità.

Se si riesce a cogliere tutto questo si attenderà con Spirito diverso il giorno in cui calerà per sempre il “sipario” e un altro si aprirà sull’eternità. A volte, nella vita, ci si rende conto che è arrivato il nostro momento, sappiamo noi “che” momento e per cosa,  quel “è giunta l’ora Padre per me” (parole della preghiera di Gesù al Padre) che, se meditate con molta attenzione, riescono a spaccare il cuore.

Alessandra