Loading…

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2

Il progetto: capaci di essere testimoni (11ª dopo Pentecoste)

Vi sono dei momenti nella vita in cui occorre uscire allo scoperto e assumersi la responsabilità di agire staccandosi dall’opinione comune, dal quieto vivere, dalla subalternità …

Così oggi è bello rileggere la testimonianza di Elia, la sfida di Paolo, l’essere “la pietra d’angolo” di Gesù e ricordare, al tempo stesso, tutti quelli “che non hanno piegato il ginocchio davanti a Baal”!

Non “piegare il ginocchio” alla logica del mondo e alle sue convenienze, anche a costo di rimanere in pochi ed essere derisi! Per farlo occorre risconoscersi totalmente nel progetto di Dio, fino a farlo nostro in parole e opere.

Per questo ci sono di conforto l’esempio di Elia, di Paolo, di Giovanni il battista e, soprattutto, quello di Gesù. La comunità cristiana non è chiamata infatti ad essere “resto”, ma a dare al mondo la propria testimonianza, anche a costo di rimanere “un resto”! Che da frutto!

Domenica 11ª domenica dopo Pentecoste – 8/9 agosto
1.a lettura 1º libro dei Re 18, 16b-40a: “Signore, Dio di Abramo, d’Isacco e d’Israele, oggi si sappia che tu sei Dio in Israele e che io sono tuo servo”.
2.a lettura Romani 11, 1-15: Così anche nel tempo presente vi è un resto, secondo una scelta fatta per grazia.
Vangelo Matteo 21, 33-46: Perclò io vi dico: a voi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo che ne produca i frutti.