Loading…

Barasso per San Nicone

Lunedì 22 aprile 2019 - Pellegrinaggio a piedi a San Nicone a Besozzo

Informazioni

Oratorio Estivo 2019

dal 12 giugno al 12 luglio

Volantino

Gita pellegrinaggio a Chiampo e Schio

giovedì 25 aprile 2019

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Il progetto: capaci di essere testimoni (11ª dopo Pentecoste)

Vi sono dei momenti nella vita in cui occorre uscire allo scoperto e assumersi la responsabilità di agire staccandosi dall’opinione comune, dal quieto vivere, dalla subalternità …

Così oggi è bello rileggere la testimonianza di Elia, la sfida di Paolo, l’essere “la pietra d’angolo” di Gesù e ricordare, al tempo stesso, tutti quelli “che non hanno piegato il ginocchio davanti a Baal”!

Non “piegare il ginocchio” alla logica del mondo e alle sue convenienze, anche a costo di rimanere in pochi ed essere derisi! Per farlo occorre risconoscersi totalmente nel progetto di Dio, fino a farlo nostro in parole e opere.

Per questo ci sono di conforto l’esempio di Elia, di Paolo, di Giovanni il battista e, soprattutto, quello di Gesù. La comunità cristiana non è chiamata infatti ad essere “resto”, ma a dare al mondo la propria testimonianza, anche a costo di rimanere “un resto”! Che da frutto!

Domenica 11ª domenica dopo Pentecoste – 8/9 agosto
1.a lettura 1º libro dei Re 18, 16b-40a: “Signore, Dio di Abramo, d’Isacco e d’Israele, oggi si sappia che tu sei Dio in Israele e che io sono tuo servo”.
2.a lettura Romani 11, 1-15: Così anche nel tempo presente vi è un resto, secondo una scelta fatta per grazia.
Vangelo Matteo 21, 33-46: Perclò io vi dico: a voi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo che ne produca i frutti.