Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

“L’amico dello sposo” (Dopo il martirio di Giovanni)

La bella definizione con cui Giovanni riconosce il suo compito, mostra anche a noi l’importanza della relazione con Gesù, il Cristo, e il compito di ogni credente.

Essere “amico” di qualcuno significa avere in comune qualcosa di importante: essere “amico dello sposo” significa anche condividerne la scelta e la missione! Se poi il legame dello sposo con la sposa abbraccia tutta l’umanità, condividerne la scelta diventa impegno comune.

Questo modo di Giovanni di vedere e comprendere la sua relazione con Gesù, il Cristo, il figlio del Dio vivente, deve farci riflettere su come anche noi vediamo il nostro rapporto con Lui. Perché se Gesù è veramente il “mediatore dell’alleanza nuova” anche a noi è chiesto di essere “amico dello sposo”.

L’esempio e la testimonianza di Giovanni ci siano quindi di conforto e di sostegno, mentre la liturgia porta ora la nostra attenzione su Gesù, il “mediatore dell’alleanza nuova”.

Domenica 1ª domenica dopo il martirio di Giovanni – 29/30 agosto
1.a lettura Isaia 9, 13-21: Udranno in quel giorno i sordi le parole del libro; liberati dall’oscurità e dalle tenebre, gli occhi dei ciechi vedranno.
2.a lettura Ebrei 12, 18-25: Gesù, mediatore dell’alleanza nuova.
Vangelo Giovanni 3, 25-36: Voi stessi mi siete testimoni che io ho detto: “Non sono io il Cristo”, ma: “Sono stato mandato avanti a lui”.