Loading…

Rosario di Maggio

Recita del S. Rosario - ore 20.45

Terza settimana Morosolo

CHIUSURA MESE DI MAGGIO

CAMMINO serale AL SACRO MONTE con i “giovani” - venerdì 25 maggio

Programma

Festa del Corpus Domini 2018

30 e 31 maggio 2018

Programma

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Nelle faccende di chiesa

lenteStiamo riprendendo tutte le varie attività nella nostra comunità pastorale. Ci si ritrova con entusiasmo per i primi incontri, per preparare l’anno pastorale. E’ iniziata anche la nuova esperienza di oratorio di settembre, tantissimi gli iscritti, molto apprezzata la proposta. Buon cammino a tutti!La nostra liturgia ambrosiana ci propone in questo periodo la figura di Giovanni Battista. Domenica 30 agosto il Cardinal Scola ha celebrato la messa nella parrocchia di Milano, Via Galeno, per il cinquantesimo anniversario della sua fondazione. “…La vita della comunità cristiana è un anticipo di eternità, è un modo con cui lentamente impariamo a scoprire che siamo nati per vivere sempre con il Signore…” Ha invitato ad interrogarci “…Gesù è una presenza viva e concreta nella mia vita come quella del marito, della moglie, dei figli, degli amici, di quelli che lavorano con me? Noi viviamo questo gesto domenicale solo come rito esteriore o come il punto di partenza che rinnova il quotidiano?…” Ha richiamato la figura di Giovanni Battista “…come è lontano il suo atteggiamento di umiltà, come facciamo fatica a fare spazio all’altro…ma è questa la strada per assumersi fino in fondo la responsabilità verso la fede!”

Il Cardinal Scola ha presieduto in Duomo lo scorso 31 agosto la celebrazione in memoria del Cardinal Martini. Sono già trascorsi tre anni dalla sua scomparsa, ci ha lasciato in eredità la passione per la Parola di Dio, ha insegnato ed educato i fedeli alla familiarità con la sacra Scrittura.

Il Papa ci ha invitato ancora una volta a pregare per i numerosi migranti che hanno perso la vita nei loro terribili viaggi. “Affidiamo queste persone alla misericordia di Dio, a lui chiediamo di aiutarci a cooperare con efficacia per impedire questi crimini, che offendono l’intera famiglia umana”. Nella lettera con la quale si concede l’indulgenza in occasione del Giubileo straordinario della misericordia il Papa ha pensato agli ammalati, ai carcerati, ai defunti, alle donne che hanno abortito.  “Il perdono di Dio a chiunque è pentito non può essere negato, soprattutto quando con cuore sincero si accosta al sacramento della confessione per ottenere la riconciliazione con il Padre per questo Papa Francesco ha deciso “di concedere a tutti i sacerdoti per l’anno giubilare la facoltà di assolvere dal peccato di aborto quanto lo hanno procurato e pentiti di cuore ne chiedono il perdono”. “Desidero che l’indulgenza giubilare giunga per ognuno come genuina esperienza di misericordia di Dio, la quale a tutti va incontro con il volto del Padre che accoglie e perdona, dimenticando completamente il peccato commesso”. Certo la chiesa sta facendo tantissimi passi avanti! Quanto amore! Quanta misericordia!

Stefania