Loading…

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

QUATTRO MARTEDI' nel tempo di pasqua

PRIMO INCONTRO -Martedì 10 aprile 2018 ore 21.00 - Guida don Giuseppe -Oratorio di Luvinate

Info

Pellegrinaggio a Lourdes con i malati UNITALSI

IN PULMAN 23 - 29 maggio 2018 / IN AEREO 24 - 28 maggio 2018

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

L'amore che nasce da Dio (santa famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe)

Che al centro della famiglia di Nàzaret non ci sia la famiglia, ma il Signore, non solo rivela la relazione che Dio cerca con ogni uomo, ma anche che ogni cammino, non solo quello della famiglia, ha bisogno di questa relazione.

Così, nel tempo dopo l’Epifania, siamo invitati a riscoprire quella relazione vitale, con il Signore, che fonda la vita di ogni credente e che apre nuovi orizzonti in ogni situazione: diventiamo così capaci di “ascoltare” il sogno, come fa Giuseppe; di ricevere la “benedizione”, come fa Giacobbe; di “custodire” coloro che ci hanno introdotti nella “promessa di Dio”, come sono invitati a fare i figli; di “abitare” a Nàzaret, come fa Gesù.

Si, è la relazione con Dio, che determina l’agire dell’uomo e che fa di lui un “discepolo”; come Maria, come Giuseppe e come Gesù! E’ questo il modello che siamo chiamati ad incarnare, anche oggi! Perché anche oggi Dio viene ad abitare in mezzo a noi attraverso coloro che si rendono disponibili al suo progetto, e continuano a guardare al Signore, in tutte le situazioni della vita.

Così imparare a guardare il mondo dal punto di vista di Dio, si fa storia concreta nella vita di Gesù, di Maria e di Giuseppe: e in quella di ciascuno di noi!

Domenica Ultima domenica di gennaio – Santa famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe – 30/31 gennaio
1.a lettura Siracide 44, 23-45, 1a e 2-5: Da lui fece sorgere un uomo mite, che incontrò favore agli occhi di tutti, amato da Dio e dagli uomini.
2.a lettura Efesini 5, 33 – 6,  4: “Perché tu sia felice e goda di una lunga vita sulla terra”.
Vangelo Matteo 2, 19-23: Avvertito poi in sogno, si ritirò nella regione della Galilea e andò ad abitare in una città chiamata Nàzaret.