Loading…

Quaresima 2018

Clicca sul pulsante per scaricare il pieghevole con le indicazioni per la Quaresima.

Foglio Quaresima

Esercizi spirituali nella vita corrente

dal 26 febbraio al 2 marzo 2018 - ore 15.30 Morosolo - ore 20.45 Barasso

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

L’incontro (domenica della Samaritana)

Il cammino del credente inizia sempre con un “incontro” … ed è bello scoprire che questo incontro non è mai frutto del caso; poteva forse avvenire prima … ma non lascia fuori niente di ciò che è passato.

Così, attraverso la donna samaritana, ci è data l’occasione di riscoprire il nostro “incontro” con il Signore, di riprendere il filo, di “ri-scoprire” quello che abbiamo vissuto, di “ri-ascoltare” ciò che il cuore è chiamato a custodire nel rapporto col Signore.

Sì, l’incontro con il Signore, può cambiare la vita dell’uomo, anche la nostra; come quella della donna samaritana; come quella di Israele: “Ascolta Israele!”. E’ bella la richiesta di metterci in ascolto, ed è tipica di ogni “incontro” … perché occorre ascoltare per entrare in sintonia, per capirsi, per comprendersi, per imparare!

Così il cammino verso la Veglia pasquale ci orienta, in primo luogo, all’ascolto e al silenzio, richiesto dall’incontro; il problema non è tanto quello di “rivedere il passato” (anche a Gesù non interessano i precedenti 5 mariti!) ma di “incontrare” la novità e la misericordia di Dio … e di “fare il bene”, come ricorda Paolo ai Gàlati.

La “vita nuova”, richiesta ai credenti e a Israele, inizia così con il rimettere al centro l’ascolto della parola del Signore; una parola che non è secondo il mondo, che non risente delle stagioni, ma chiede “incontro” ed accoglienza, così da essere vissuta e testimoniata.

Buon cammino!

Domenica Domenica della Samaritana, seconda di Quaresima – 20/21 febbraio
1.a lettura Deuteronomio 6, 4a, 11 e 16-26: “Ascolta, Israele: porrete nel cuore e nell’anima queste mie parole”.
2.a lettura Gàlati 6, 1-10: E non stanchiamoci di fare il bene; se infatti non desistiamo, a suo tempo mieteremo. Poiché dunque ne abbiamo l’occasione, operiamo il bene verso tutti, soprattutto verso i fratelli nella fede.
Vangelo Giovanni 4, 5-42: Gli rispose la donna: “So che deve venire il messia, chiamato Cristo; quando egli verrà ci annuncierà ogni cosa”. Le dice Gesù: “Sono io, che parlo con te”.