Loading…

... sulla Tua parola - dal 7 febbraio

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

"La Santità in Zelia e Luigi Martin": se parlassero oggi alle coppie?

Domenica 17 febbraio chiesa santa Teresa (Bustecche) ore 15.00

Locandina

LA “FEDE” DI GESU’: GESU’ AVEVA LA FEDE, ERA UN CREDENTE COME NOI?

Incontro con don Luca Castiglioni - Domenica 24 febbraio ore 16.00 oratorio di Barasso

Info

Liturgia preparata - Tempo dopo Epifania

Ciclo di sei incontri a partire da martedì 29 gennaio alle ore 21.00

Info qui

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Il dono di sé (inizio della settimana “Autentica”)

La settimana che ci introduce nella Veglia pasquale e nella celebrazione della Pasqua è detta “Autentica” dalla tradizione ambrosiana e non semplicemente “santa” (=differente): essa rivela, infatti, ciò che è “vero” e che “dare la vita” vince sulla morte.

Questo passaggio, a cui ci ha introdotti Lazzaro, è quello che siamo chiamati a fare in questa settimana, così da arrivare pronti a rinnovare il nostro “impegno con Cristo”. Per farlo serve solo riconoscere che è Lui la strada, la via giusta, il sentiero su cui vogliamo camminare, il nostro “re”, nonostante le nostre difficoltà e i nostri continui inciampi …

Per questo iniziamo con l’accogliere con gioia Gesù che sale a Gerusalemme sul dorso di un asinello: a noi piacciono molto di più gli “eroi”, i personaggi famosi, le persone potenti (a cui vorremmo assomigliare) … ma dobbiamo riconoscere che la strada che ci indica Gesù è quella “vera”, in cui solo chi “serve” è Signore.

Non a caso la liturgia delle palme mette la parola “Osanna” in bocca ai bambini: perché solo loro preferiscono un asinello e, a differenza degli adulti, non scelgono chi incute timore e stabilisce gerarchie. Si, “Osanna” al figlio di David!

Così, richiamati dall’osanna dei bambini, proviamo a riscoprire la via del Signore e ad incamminarci in questa settimana “autentica” e a rinnovare il nostro impegno con Cristo nella Veglia di pasqua: “credo, Signore” (come Abramo, come la donna samaritana, come il cieco, come Marta e Maria, come tutti quelli che ci hanno preceduto nel nome del Signore …)!.

Buon cammino!

Domenica Domenica delle palme, inizio della settimana “Autentica” – 19/20 marzo
1.a lettura Zaccaria 9, 9-10: “Esulta grandemente, figlia di Sion, giubila, figlia di Gerusalemme. Ecco, a te viene il tuo re. Egli è giusto e vittorioso, umile, cavalca un asino”.
2.a lettura Colossesi 1, 15-20: E’ piaciuto infatti a Dio che abiti in lui tutta la pienezza e che per mezzo di lui e in vista di lui siano riconciliate tutte le cose.
Vangelo Giovanni 12, 12-16: “Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore, il re d’Israele”.