Loading…

La lettera del Vescovo:

a partire dalla lettera dello scorso anno traccia della lettera di quest'anno

Approfondimento

Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei Fedeli defunti

Orari e programma delle celebrazioni e delle funzioni

Programma

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Il suono del cuculo

Cuculo1Ieri mattina è tornato, finalmente è arrivato, lo aspettavo da quando, in questi giorni, la primavera ha fatto il suo nuovo ingresso con i suoi profumi e colori. Tendevo l’orecchio nella speranza di sentire quel suono unico che lo contraddistingue, quel canto così perfettamente ritmato che sembra un richiamo. Credo sia un cuculo, non so esattamente ma, so che ogni anno torna, puntuale, inesorabilmente come le stagioni, nonostante tutto, nonostante tutti.

Tanti eventi possono accadere tra un anno e l’altro, da una stagione all’altra  ma, nulla, sembra fermare il ritorno delle stagioni con i suoi canti. Non so cosa esprima quella melodia eppure, per me, è stato il soffio della Speranza, della promessa del Suo ritorno, è la voce del Padre ….. “Avete udito che vi ho detto: ‘Vado e tornerò da voi’…”.

 Forse è proprio questo che dobbiamo tenere vivo in noi quando le stagioni passano, quando anche questa primavera sfiorirà e i colori cambieranno e quando il mio amico sul ramo andrà a cantare davanti ad un’altra finestra, chissà dove … “Un poco e non mi vedrete più; un poco ancora e mi vedrete”.

Riusciremo a superare tutte le stagioni che la vita ci presenta, anche quelle che sembrano le più gelide se, nel silenzio, ascoltiamo la Sua parola che ci riscalderà … ”In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia”.

 Allora, grazie per essere tornato anche quest’anno, soprattutto quest’anno perché ti aspettavo e anche se non riesco a vedere il tuo volto tra i rami mi basta sentire il tuo suono che dà inizio alla giornata e quando tra qualche mese ripartirai so che ritornerai.

 “Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a preparavi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via”.

Alessandra