Loading…

Calendario Proposte

Cliccando sul pulsante è possibile consultare il calendario delle proposte del mese di ottobre

Calendario

Sulla tua Parola vogliamo essere Chiesa in uscita

Ottobre missionario 2019 - tre incontri: giovedì 10, 17 e 24 presso il salone dell'oratorio di Casciago

Info

Giornata di spiritualità in Avvento

Sabato 23 novembre 2019

Info
  • 0
  • 1
  • 2

Pensieri svitati

viteNUOVA RUBRICA
Parte una nuova e piccola rubrica dal titolo che richiama quell’oggetto che fissa un materiale, la vite, e il gesto che libera il materiale perché si possa vedere,  cambiare o pulire: “svitare” appunto.  Il temine “svitato”, in questo caso, può anche far riferimento a pensieri stravaganti, ideali, che hanno una loro logica magari diversa da quella comune. Potrebbe diventare una rubrica (come altre già presenti nel sito) che aiuti a “svitare” pensieri anche in chi leggerà. Se poi il logo ha la forma di una vite a croce… L’amica si firma, per ora come “una sorella”: importante che sia in carne ed ossa.                 Don Norberto

1.  La tua azione Signore nella vita… riscoprire lo scorrere di questa Vita divina che ci hai donato (che, spesse volte, per mille e più motivi viene offuscata da impegni, preoccupazioni, lavoro, difficoltà e così via), che scorre in noi anche se non ci rendiamo conto,  dentro il quotidiano  che ci è dato di vivere, dentro quella volontà del Padre che ci è chiesto di adempiere perché “venga il Tuo regno”. Allora è stupefacente la capacità di svuotarsi per riempirsi della tua Parola, per cedere il passo al bene che c’è in noi, alla forza che ci dai per affrontare le situazioni più difficili. Ti riscopri a rendere grazie per quello che hai ricevuto,  a rendere bene per male, a dire ad altri la grandezza del tuo Amore, della tua tenerezza che tutto avvolge e tutto trasforma.

2. Oggi la richiesta di perdono … perchè con il mio io, con il mio egoismo, la mia superbia, il mio orgoglio, la mia ribellione, la mia miseria ho deciso che dovevi essere ai margini della vita perché la tua presenza era troppo forte nella realtà, difficile da accettare, da vivere, da testimoniare!!! Ma ecco che ti fai Presenza, le lacrime di disperazione che continuano a scorrere ininterrottamente si trasformano in lacrime di ringraziamento per la tua Presenza viva che ancora una volta mi dice: ”Non temere, sono con te, la mia forza è la tua”. Grazie perché sei sempre pronto cercarmi. Nel vuoto più profondo, nella tristezza infinita, nelle difficoltà insormontabili, Tu ci sei! E così posso dire che quelle lacrime sono trasformate “da lacrime a perle”.

3. Sulla croce con te, la tua croce nella mia, il tuo dolore nel mio, i tuoi oltraggi nei miei e così che oggi posso forse  comprendere qualcosa di quello che è stata la tua passione, il tuo soffrire, il tuo morire, l’abbandono, la solitudine, la miseria, la lontananza, il tradimento, l’angoscia, l’umiliazione, la calunnia, l’ingiustizia di tutto quello che ti hanno fatto!! Che dire… solo quanto male c’è, o Padre, che continua a distruggere la vita nonostante  la morte di tuo figlio. Talvolta le situazioni che vivi, nelle quali ti ritrovi senza neanche volere e dalle quali vorresti fuggire, ti accorgi che hanno un denominatore comune con la storia di 2000 anni fa: il male che continua ad agire nella maniera più subdola … Ma grazie a quella morte di croce, l’Amore trionfa come quella volta, e dopo il buio, la resurrezione e la vita nuova;  Parola che ritorna ad essere Presenza, acqua che torna ad irrorare il deserto, lo Spirito che guida ancora i passi della quotidianità. Nulla è cambiato ma tutto è trasformato!

una sorella