Loading…

Incontro con Padre Alsabagh

Parrocchia di Masnago - 25 giugno 2018

locandina

Festa patronale di Luvinate

dal 25 giugno al 2 luglio 2018

Programma

MONTE TRE CROCI

Pellegrinaggio e S. Messa - Sabato 30 giugno - partenza ore 8.00

locandina

Siamo nati e non moriremo mai più

Spettacolo - 27 giugno 2018 - h. 21:00 - Chiesa di Luvinate

locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Salvati per fare verità e andare oltre le forme (8ª dopo Pentecoste)

Siamo spesso convinti che i cristiani siano (e debbano essere) i difensori delle “tradizioni” … Delle “verità”, ovviamente sì, ma delle “forme” assolutamente no.

La liturgia di questa domenica ci invita così a riflettere su quanto gli uomini siano affezionati e si facciano paladini delle “forme”, degli “usi” e dei “costumi” … e quanto siano poco interessati alla “verità”, al “segno” che la forma manifesta.

In questo cammino dopo Pentecoste, mentre si avvicina la data del martirio di Giovanni, si configura sempre meglio la figura del credente, che sulle orme di Giovanni e sull’esempio di Gesù, è chiamato a rifarsi sempre alla “verità”, alla sostanza delle cose; così da adattare e adeguare anche le “forme” del proprio vivere.

Guidati dallo Spirito siamo quindi sollecitati a riscoprire le motivazioni di ogni cosa che facciamo e a “cambiare” le forme che non ci soddisfano più, che non “rendono” bene il senso e il significato o che, dovendo fare i conti con altri cambiamenti, impongono di essere riviste.

E’ sotto gli occhi di tutti, ad esempio, il cambiamento intervenuto nelle nostre parrocchie con il passaggio alla “comunità pastorale”: la “forma” cambia e ci sollecita a ripartire dalla “verità”, a farla nostra, così da dare forme “nuove” alle motivazioni di sempre e a quanto, di nuovo, abbiamo compreso del Signore.

Buon cammino!

Domenica 8ª domenica dopo Pentecoste – 9/10 luglio
1.a lettura 1° libro di Samuele 8, 1-22a: Il Signore disse a Samuele: “Ascoltali: lascia regnare un re su di loro”.
2.a lettura 1ª Timoteo 2, 1-6: Raccomando che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che stanno al potere..
Vangelo Matteo 22, 15-22: Allora disse loro: “Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”.