Loading…

Festa della famiglia nella settimana dell'Educazione

Dal 26 gennaio al 17 febbraio 2019

Programma

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Ricomincianti

E se fosse arrivato il momento per rivedere o mettere in ordine una fede nascosta o ferma ?? - DAL 10 GENNAIO 2019

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

L'autunno tra colori e nebbia

autunnoLO SPIRITO DELLE COSE
In questo periodo dell’anno la natura ci offre dei paesaggi incantevoli, in alcune giornate di sole è come se esplodesse davanti ai nostri occhi una meravigliosa tavolozza di colori dalle mille sfumature.  Si aprono scenari a dir poco incredibili, come quando nell’aria si formano quelle linee di demarcazione così nette che dividono il cielo da un mare di nebbia.Non’è l’aspetto ‘scientifico’ di quanto avvenga nell’atmosfera che mi incuriosisce ma il semplice mistero che l’avvolge. In basso un mare di nebbia così fitta da rendere il cammino difficoltoso  e sopra una luce accecante di un sole splendente. Pochi passi, pochi metri di dislivello perché il nostro cammino si trasformi.

La percezione della differenza si avverte ancor di più salendo verso la cima, quando ci fermiamo e, voltandoci, il nostro sguardo volge verso la valle. Immersi nell’immensità del blu ci appare quasi impossibile che laggiù, in basso, si cammini senza quella luce. E’ talmente densa da impedire ai nostri occhi di vedere ma possiamo solo immaginare. Sappiamo che, quando torneremo a valle la luce svanirà.

Ma, non’è proprio questa la fede? Camminare senza vedere ciò in cui crediamo!?

Anche in quei giorni in cui la bianca nebbia non vuole proprio alzarsi e non permette nemmeno ad un raggio di sole di penetrarla accompagnando i nostri passi sino al calare del giorno confondendosi con il buio della notte. La fede è camminare nella nebbia senza cercare di ‘capirla’.

“Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso”.

Alessandra