Loading…

Festa della famiglia nella settimana dell'Educazione

Dal 26 gennaio al 17 febbraio 2019

Programma

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Ricomincianti

E se fosse arrivato il momento per rivedere o mettere in ordine una fede nascosta o ferma ?? - DAL 10 GENNAIO 2019

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

La voce dal telefono

TelefonoLO SPIRITO DELLE COSE
Da diverso tempo, ricevo una telefonata, puntuale, una o due volte l’anno. E’ la voce  di una signora di bella età, quella della saggezza, l’età in cui gli anni hanno scritto diverse pagine di storia e non sempre facile. Presta il suo tempo come volontaria per offrire biglietti teatrali per la raccolta fondi, destinati a bambini malati, una delle tante richieste di bisogno.E’ una voce, non ha un volto e non ricordo il suo nome ma una ‘semplice’ ed inconfondibile voce: appena rispondo, a distanza di mesi, capisco subito che è lei. Posso dire che siamo due estranee, solo due voci che si incontrano ma che hanno oltrepassato il muro delle semplici parole di circostanza.

E’ una voce alla ricerca di ascolto, soprattutto quando racconta dei segni che la vita le ha lasciato e quanto la sua fede sia così salda ma, a volte, così sottile. La sua è una voce calda, molto materna, della mia dice che non ne rispecchia l’età – non avevo mai pensato al suono della mia voce – ci salutiamo sempre con la promessa di incontrarci, un giorno, e poco importa se rimarrà per sempre solo una voce.

Penso alla voce del Maestro, cosa avranno provato i discepoli in quel momento nell’udirla, quel giorno?

…. venne Gesù si fermò in mezzo a loro e disse: “Pace a voi!”

 Credo che il suono della voce di Dio arrivi ad ognuno di noi e che, come i discepoli di Emmaus, sia il nostro cuore che arde a sentirlo.

“Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino, quando ci spiegava le Scritture?”

Alessandra