Loading…

Festa di Sant'Eusebio 2018

31 luglio - 1 agosto 2018

Info

Orario estivo S. Messe

Orario estivo S. Messe festive da domenica 21 luglio 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

Mani speciali

manipreteLe persone possono non essere trasparenti, possono voler apparire diverse da come in realtà sono ma vi sono delle parti che non possono mentire e sono quelle che più mi catturano: sono le mani e gli occhi. Mi piacciono le mani, le ‘belle’ mani, le mani buone, ancor più degli occhi.Gli occhi non ingannano, nel bene e nel male, in loro si legge il cuore delle persone, sanno rivelare la tristezza, la sofferenza, la gioia e l’amore e non possono mentire quando amano veramente, per questo gli sguardi sono impossibili da sostenere. Sostenere lo sguardo dell’altro vuol dire rivelare i sentimenti più profondi e non sempre è facile.

Le mani, invece, raccontano la nostra storia, il nostro vissuto perché portano il peso delle fatiche: mani consumate dal lavoro o sofferenti per i dolori o con i tratti evidenti dell’età. Le mani scandiscono il segno del tempo e non possiamo farle apparire diverse ma possiamo solo averne cura.

Le mani gesticolano quando parliamo, sembra seguano il suono delle parole ma, vi sono mani ‘speciali’ che hanno catturato il mio sguardo perché mi sembrava di seguire una danza leggera, come un batter d’ali sostenute solo dall’aria. Sono le mani del sacerdote mentre celebra la messa, per raggiungere l’attimo più incredibile nel momento dell’eucarestia.

“Egli venuta l’ora di dare la vita per la nostra liberazione, mentre cenava, prese il pane nelle sue mani, ti rese grazie con la preghiera di benedizione, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli, e disse: Prendete e mangiatene tutti: questo è il mio corpo offerto in sacrificio per voi. Allo stesso modo, in quell’ultima sera, egli  prese il calice …”.

Allora, ho guardato le mie mani vuote e, nello stesso istante, ho alzato lo sguardo sulla croce ed ho incrociato il Suo sguardo, è bastato un istante per capire, un solo istante per ritrovare una vita che mi sembrava perduta, nelle mani del sacerdote sotto lo sguardo del buon Dio!

Osservare quelle mani durante la celebrazione sotto il Suo sguardo sembra di danzare tra le braccia del buon Dio … questo è il mio corpo offerto in sacrificio per voi … anche per me!

Alessandra