Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Epifania, per rimuovere le incrostazioni del passato

La solennità dell’Epifania ci da l’occasione di ritornare alla fonte, di riscoprire la bellezza della verità e quindi di rimuovere le incrostazioni del passato.

Questa solennità infatti ci ricorda l’annuncio fondamentale del Natale con l’incarnazione di Gesù e la sua venuta in mezzo a noi. A cui fa eco l’accoglienza di pochi (pastori e qualche saggio straniero), il rifiuto di chi sa (re e sacerdoti) e l’indifferenza dei più.

Si, non sono in molti ad accogliere il Signore della storia, ma tra essi si distinguono i pastori (che vivono fuori della città) e i saggi magi (che non sono re e che sono, soprattutto, stranieri). Così la solennità dell’Epifania è fin dal suo sorgere “festa delle genti”, annuncio ai “lontani”, apertura a tutti dell’incontro con Dio.

Occorre ripartire da questo bambino, circondato dall’amore di Maria e Giuseppe, per accettare un Dio che si fa piccolo, che rinuncia alla gloria e alla potenza e che sceglie l’umiltà e la povertà.

Si, ad accogliere Gesù, non ci sono i re e i potenti, di ieri come di oggi; e se anche noi nutriamo il sospetto che la “stella” si nasconda e sia presente nella storia di ogni giorno, nella nascita di un bambino, nella sua accoglienza, nella semplicità dell’incontro con l’altro, allora anche a noi è data la gioia di accogliere il Signore.

E’ questa accoglienza che apre alla novità, che rende possibile l’incontro con Dio attraverso Gesù; che fa di noi degli uomini “nuovi”, capaci di trovare “altre strade” (come i “sapienti” magi), senza ripassare da chi dice di “sapere” e si comporta come chi non sa.

Buona Epifania! .. con lo sguardo rivolto già alla prossima Pasqua!
Il Signore è vicino!

SOLENNITA’ Epifania del Signore – 5/6 gennaio 2017
1.a lettura Isaia 60, 1-6: “Àlzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce, la gloria del Signore brilla sopra di te”.
2.a lettura Tito 2, 11 – 3, 2: Carissimo, è apparsa la grazia di Dio, che porta salvezza a tutti gli uomini e ci insegna a rinnegare l’empietà e i desideri mondani e a vivere in questo mondo con sobrietà, con giustizia e con pietà, nell’attesa della beata speranza e della manifestazione della gloria del nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo.
Vangelo Matteo 2, 1-12: Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.