Loading…

Calendario mensile

Calendario delle proposte del mese di ottobre 2018

Vai al calendario

PADRE, LIBERACI DAL MALE.

5° CONVEGNO domenica 14 ottobre 2018: quando il male s’insinua nella famiglia

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

PERCORSO FIDANZATI 2018 - 2019

PRIMO INCONTRO SABATO 13 ottobre ore 21.00 Parrocchia di Casciago

Locandina

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Figli di un Dio “minore” (4)

La festa della “famiglia di Nazareth” ci aiuta a riflettere sul cammino dell’uomo, sul suo essere creatura e sulle nostre relazioni.

Tutti abbiamo ricevuto la vita in dono; non ci siamo fatti da soli! Riconoscere questa posizione nei confronti della vita, ci aiuta a comprendere il cammino in cui siamo stati introdotti, a rispettare chi ci ha preceduto, a prenderci cura di chi è arrivato dopo.

Comprendere il senso delle cose e i fatti della storia non è facile: ci sono di esempio l’atteggiamento umile di Giuseppe e Maria, che portano Gesù al tempio per la circoncisione, e l’attenzione del saggio Simeone (“uomo giusto e pio”) che riconosce, proprio nella sua semplicità, la presenza di Dio in Gesù, la “luce” del mondo.

Ancora una voltà i “segni” che mostrano la presenza del Signore in mezzo agli uomini non sono segni eclatanti, visibili a tutti, presenti sui giornali, in televisione, su “web” o sui “social”: per questo occorre riprendere il filo delle “relazioni” vere, quelle fra gli uomini.

Viviamo un tempo in cui tutte le relazioni mostrano segni di crisi, sia quelle orizzontali (fratelli/sorelle, marito/moglie, coetanei) sia quelle verticali (genitori/figli, vecchi/giovani): la Parola di questa domenica ci offre l’occasione di riprenderle, riscoprirle, ridarle senso.

Si, la “famiglia di Nazareth” ci insegna, anche oggi, a vivere da “figli della luce”!

Domenica Santa famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria – Ultima domenica di gennaio – 28/29 gennaio
1.a lettura Siracide 7, 27-30 e 32-36: Non evitare coloro che piangono e con gli afflitti móstrati afflitto.
2.a lettura Colossesi 3, 12-21: Fratelli, scelti da Dio, santi e amati, rivestitevi dunque di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di magnanimità, sopportandovi a vicenda e perdonandovi gli uni gli altri, se qualcuno avesse di che lamentarsi nei riguardi di un altro.
Vangelo Luca 2, 22-33: «Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo vada in pace, secondo la tua parola, perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli: luce per rivelarti alle genti e gloria del tuo popolo, Israele».