Loading…

Rosario di Maggio

Recita del S. Rosario - ore 20.45

Terza settimana Morosolo

CHIUSURA MESE DI MAGGIO

CAMMINO serale AL SACRO MONTE con i “giovani” - venerdì 25 maggio

Programma

Festa del Corpus Domini 2018

30 e 31 maggio 2018

Programma

Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale - 6 giugno 2018

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Cristiani … alla luce del suo volto!

Per vivere da “cristiani” occorre avere il Signore come riferimento; può sembrare scontato, ma é più facile fare riferimento alle nostre usanze e alle nostre consuetudini, che porsi “in ascolto” del Signore!

La Scrittura insiste spesso sulla necessità dell’ascolto, perché conosce la facilità con cui noi presumiamo di “conoscere”; oggi basta poco per dirsi “amico” dell’uno o dell’altra … anche quando sono solo persone che frequentiamo! Figuriamoci quindi se non “conosciamo” il Signore!

Eppure per “conoscere” occorre “ascoltare” l’altro, non solo il Signore! Occorre riconoscere il suo punto di vista, farlo proprio e fargli “spazio”, così che possa “fare luce”, rendere chiaro, almeno a noi, ciò che non è facile comprendere … perché non segue la logica del mondo.

Paolo ci ricorda spesso la resurrezione di Gesù come elemento fondamentale: è facile infatti riconoscere Dio quando moltiplica i pani o guarisce i malati … ma quando Dio sceglie di dare la vita, a costo di far sua la via della croce? di subire violenza, piuttosto che reagire?

E’ in questo passare dalla morte alla vita, nel dare la vita agli altri e non la morte, che si manifesta il vivere dei credenti alla luce del suo volto: le parole di papa Francesco, che invita la Colombia a percorrere la strada della “riconciliazione” e non della violenza, sono utili anche a noi per camminare “alla luce del suo volto”.

Domenica 2ª domenica dopo il martirio di Giovanni – 9/10 settembre
1.a lettura Isaia 60, 16b-22: Il sole non sarà più la tua luce di giorno, né ti illuminerà più lo splendore della luna. Ma il Signore sarà per te luce eterna, il tuo Dio sarà il tuo splendore.
2.a lettura 1ª Corinzi 15, 17-28: Se Cristo non è risorto, vana è la vostra fede e voi siete ancora nei vostri peccati.
Vangelo Giovanni 5, 19-24: In verità, in verità io vi dico: chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha la vita eterna e non va incontro al giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.