Loading…

06/06/2018 - Pellegrinaggio Sotto il Monte e Madonna del Bosco

Presenza delle reliquie di San Giovanni XXIII (Papa Giovanni) nel suo paese natale

Programma

QUATTRO MARTEDI' nel tempo di pasqua

PRIMO INCONTRO -Martedì 10 aprile 2018 ore 21.00 - Guida don Giuseppe -Oratorio di Luvinate

Info

Pellegrinaggio a Lourdes con i malati UNITALSI

IN PULMAN 23 - 29 maggio 2018 / IN AEREO 24 - 28 maggio 2018

Info

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Terra Santa - 18/19enni e giovani - 3-10 agosto 2018

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2017-2018

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Luce oltre la porta

Ascoltavo mentre mi diceva, con ragione, quanto sia importante rientrare, – magari dopo alcuni giorni di assenza, – in una casa calda, pulita e in ordine, come fosse la luce ad accoglierti quando passi la soglia.

E’ vero, ho pensato, incredibilmente vero, nulla vale quanto il calore dell’abbraccio che sa trasmettere la propria casa al nostro rientro quotidiano e non solo dopo giorni di assenza.

Purtroppo però, non è così per tutti e così che il rientro può diventare una porta che si apre sul buio e l’unica voce ad ‘accoglierci’ è l’eco del silenzioso vuoto, al quale, con il tempo, non potremo fare altro che  abituarci. Ma, se viviamo alla presenza del Signore potremo varcare  quella soglia e il buio sarà meno buio e il freddo si sentirà di meno. Credo, fosse quanto diceva santa Teresa sull’unione con il buon Dio:

“Possiamo paragonare l’unione a due candele di cera unite insieme così strettamente che emettono una luce sola …. Forse è quello che intendeva san Paolo quando disse: ‘Chi si avvicina o unisce a Dio, diventa un solo spirito con lui’  (1Cor 6,17)”

 Saremo come due candele unite insieme …

Alessandra