Loading…

Novena di Natale 2018

Orari della Novena e foglio per la "Novena fai da te"

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

Gli occhi nel cielo

In questi giorni, un po’ tutti, ci ritroviamo ad alzare il naso all’insù, magari anche solo per un breve attimo a guardare il nero del cielo ricamato dal luccichio delle stelle, mentre attendiamo le protagoniste di queste sere: le stelle cadenti.

In paziente attesa, li a guardare si affacciano pensieri di ogni tipo e la testa va. Le stelle in perpetuo movimento ma al loro posto a formare costellazioni, la grandezza del cielo…

Questa volta ai miei occhi il nero si fa notare quasi di più delle stelle. In fine è lo sfondo di questo bellissimo scenario, se non ci fosse lui, non si vedrebbe nulla.

Come dicevo prima, la testa va e i collegamenti diventano strani, questo nero mi ricorda i grandi occhi neri del mosaico, in particolare quelli del Cristo Pantocratore, ed ecco che il cielo si trasforma in quegli occhi grandi che accolgono tutto e vedono tutto, ora non sono più io a guardare, ma sono guardata. È bello perchè si ribaltano le posizioni, si sente l’amore del Padre, che guarda noi figli, lui che è lo “sfondo” di tutto, che nel suo nero intenso raccoglie i nostri colori, così come sono, con le sfumature leggere e pesanti, come le pietre colorate del mosaico e non importa la forma o la grandezza, le fa brillare di luce chiara come le stelle portandole vicino a se, anzi dentro di se per formare insieme il meraviglioso spettacolo del cielo stellato.

Basterà quindi  alzare lo sguardo al cielo e troveremo il Padre.

Antonella