Loading…

LA “FEDE” DI GESU’: GESU’ AVEVA LA FEDE, ERA UN CREDENTE COME NOI?

Incontro con don Luca Castiglioni - Domenica 24 febbraio ore 16.00 oratorio di Barasso

Info

Liturgia preparata - Tempo dopo Epifania

Ciclo di sei incontri a partire da martedì 29 gennaio alle ore 21.00

Info qui

... sulla Tua parola - dal 7 febbraio

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

“Il primo passo… la scarpetta rosa” – 1 –

“IL CAMMINO DELLO SPIRITO”

Era serena e al sicuro tra le braccia dei suoi genitori, ignara di quanto stava per accadere, bella come il sole e il suo sorriso irradiava nient’altro che gioia.

Si guardava intorno colma di stupore e curiosità mentre sgambettava vivacemente perché questo fanno i piccoli che ancora non camminano, segnano passi nell’aria.

Fiduciosa si è lasciata condurre al fonte e, mentre quella piccola scarpetta rosa volava via, il suo nome veniva scritto nei cieli.

E’ così che, a piedi nudi o con una sola ‘scarpetta’ ci hanno ‘presentati al Signore’ !

Verso Gerusalemme
Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo prima che fosse concepito nel grembo.
Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la Legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore – come è scritto nella Legge del Signore: Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore – e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o due giovani colombi, come prescrive la Legge del Signore.

…..Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: “Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione – e anche a te una spada trafiggerà l’anima -, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori”. (Lc 2, 21-35)

Alessandra