Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Avvicinare la terra al cielo

Che tempo fa? Come leggere questo tempo? Non solo in senso meteorologico, ma, più profondamente: che cosa ci aspettiamo dal domani? come va il mondo?

Anche l’anno liturgico ambrosiano si apre con queste domande e con la difficile questione di chi si interroga su quello che succede nel mondo; non solo per invitarci a riflettere ma, soprattutto, a scegliere e a cogliere le opportunità che ci sono date.

E ad accorgerci, soprattutto, che “il Signore viene”! Attenzione: non che è venuto 2000 anni fa o che verrà chissà quando … egli viene OGGI, nel nostro tempo. E ci fornisce alcuni criteri fondamentali per discernere, per capire il suo agire, da una parte, e la nostra responsabilità, dall’altra.

Così da “avvicinare” la terra al cielo, così da diminuire la distanza e rendere il mondo più vicino al progetto di Dio, sull’uomo e sul mondo! Può sembrarci una méta impossibile, soprattutto se fosse affidata alla responsabilità nostra o di coloro che guidano le nostre sorti …

Assumere per noi la possibilità e la prospettiva che la terra si lasci avvicinare dal cielo non richiede, semplicemente, un cambiamento di prospettiva: richiede, infatti, di accettare la “liberazione” che il Signore porta, insieme all’invito di “alzare il capo”!

Siamo talmente abituati a guardarci intorno e a diffidare reciprocamente gli uni degli altri che diventa difficile comprendere che “alzare il capo” e guardare al Signore non é solo una “speranza”, ma addirittura una “via”! Una “via” fatta di scelte concrete, che il cammino di Avvento ci darà l’occasione di mettere bene a fuoco, domenica dopo domenica.

Così l’invito al “alzare il capo” ci aiuti ad allargare lo sguardo e a riprendere il cammino: si, viene il Signore, viene a liberarci! Buon cammino, fratello o sorella!

Domenica La venuta del Signore – Prima domenica di Avvento, inizio dell’anno liturgico ambrosiano – 17/18 novembre
1.a lettura Isaia 13, 4-11: Io punirò nel mondo la malvagità e negli empi la loro iniquità. Farò cessare la superbia dei protervi e umilierò l’orgoglio dei tiranni.
2.a lettura Efesini 5, 1-11a: Non partecipate alle opere delle tenebre, che non danno frutto.
Vangelo Luca 21, 5-28: “Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina”.