Loading…

Avvento 2018

Proposte per l'Avvento 2018

Programma

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2

C’é una strada!

Quando ci si interroga sulle prospettive che abbiamo davanti diventa facile smarrirsi un po’, avere la sensazione di non aver chiara la strada da seguire …

Diventa allora una occasione da non perdere, riflettere sull’ “incipit” del Vangelo di Marco, che la liturgia ambrosiana pone alla nostra attenzione in questa seconda domenica di cammino verso la “venuta del Signore”, in cui siamo chiamati ad essere “figli del Regno”!

Marco chiarisce subito che “c’é una strada” e che questa fa riferimento a Gesù! Può sembrare una “notizia” come tante, una delle molte che ci vengono annunciate … e per sollecitare la nostra attenzione ci ricorda che la sua è una “buona notizia”! Quindi degna di essere ascoltata ed indagata …

Con la stessa franchezza, oggi, la Chiesa intende avvertirci del fatto che “c’é una strada”, che non dobbiamo più attendere … ma metterci in cammino!

Noi credenti, infatti, rischiamo di ritenere che il Signore ci offra una strada “per arrivare al cielo” e incontrarlo, quasi escludendo che la sua “strada” sia una “strada nel mondo” e nella compagnia degli uomini. Questa, invece, non è la prospettiva di Marco, che invece di ricorda la concretezza dell’incontro con il Signore proprio nel figlio dell’uomo Gesù!

Si, il Signore Gesù, è realmente “una strada” da prendere in considerazione per vivere da uomini “nel mondo”! La metafora della strada è una chiave fondamentale per cogliere tutte le implicazioni ad essa collegate, come quelle del “viaggio”, del “cammino”, della “guida” e della “compagnia”; per cogliere le sollecitazioni che ci vengono dal nostro Vescovo, quando ci parla di “pellegrinaggio” …

Le immagini e le riflessioni che la Parola di questa settimana suscita in noi siano di conforto e sostegno a tutti quelli che credono nel valore dei passi, dei cammini, delle strade e della compagnia; senza mai dimenticare che di quei “viandanti”, il Signore stesso si fa “compagno di cammino”!

Si, viene il Signore, viene a liberarci! Buon cammino, fratello o sorella!

Domenica I figli del Regno – Seconda domenica di Avvento – 24/25 novembre
1.a lettura Isaia 19, 18-24: In quel giorno ci sarà una strada dall’Egitto verso l’Assiria; l’Assiro andrà in Egitto e l’Egiziano in Assiria, e gli Egiziani renderanno culto insieme con gli Assiri. In quel giorno Israele sarà il terzo con l’Egitto e l’Assiria, una benedizione in mezzo alla terra.
2.a lettura Efesini 3, 8-13: A me, che sono l’ultimo fra tutti i santi, è stata concessa questa grazia: annunciare alle genti le impenetrabili ricchezze di Cristo e illuminare tutti sulla attuazione del mistero nascosto da secoli in Dio, creatore dell’universo, affinché, per mezzo della Chiesa, sia ora manifestata ai Principati e alle Potenze dei cieli la multiforme sapienza di Dio, secondo il progetto eterno che egli ha attuato in Cristo Gesù nostro Signore.
Vangelo Marco 1, 1-8: Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio.