Loading…

Rosario di Maggio

Terza settimana Casciago - ore 20.45

Programma

Pellegrinaggio La Salette e Laus

17 e 18 giugno 2019 - iscrizioni in segreteria entro il 25 maggio

Programma

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Ultimi 4 appuntamenti, dal 2 maggio. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Oratorio Estivo 2019

dal 12 giugno al 12 luglio

Volantino

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Una via alternativa

La liturgia di questa di questa domenica si fa invito concreto ad accogliere, in Gesù, non semplicemente qualcuno che viene da Dio, non qualche potente da tenere buono, ma il “Messia”, il “santo” di Dio.

Può allora esserci di aiuto ricordare che la santità di Dio, manifesta, innanzi tutto, la sua “differenza”, il suo “non essere come il mondo”, la sua “alterità”! Le letture di questa domenica ci danno così l’occasione di toccare con mano, senza tanti ragionamenti, la differenza di Gesù, quando “entra” e viene salutato, come “Re”, a Gerusalemme.

Dobbiamo infatti guardare seriamente a un Dio che non sceglie il cavallo ma l’asino, non sceglie la forza ma la mitezza, non sceglie i potenti ma la folla, non sceglie la violenza … e viene accolto con gioia! Diventa motivo di pace e non di divisione!

Occorre ribadire con forza che la via richiesta al credente è una via alternativa, è una via che domanda a tutti di percorrere strade nuove … perché andare incontro al Signore che viene, significa, in primo luogo, accogliere la sua novità, il suo “non essere” come gli altri!

E, come ci fa notare la lettera agli Ebrei, accogliere un Dio che non si vergogna di chiamarci “fratelli”! Di un Dio che si fa piccolo, per insegnarci ad essere “come Lui”; di un Dio che non si impone e non fa violenza, perché impariamo a fargli posto e a guardare l’ “altro” come Lui.

Si, viene il Signore, viene a liberarci! Buon cammino, fratello o sorella!

Domenica L’ingresso del Messia – Quarta domenica di Avvento – 8/9 dicembre
1.a lettura Isaia 4, 2-5: Chi sarà rimasto in Sion e chi sarà superstite in Gerusalemme sarà chiamato santo.
2.a lettura Ebrei 2, 5-15: Colui che santifica e coloro che sono santificati provengono tutti da una stessa origine; per questo non si vergogna di chiamarli fratelli.
Vangelo Luca 19, 28-38: Era ormai vicino alla discesa del monte degli Ulivi, quando tutta la folla dei discepoli, pieni di gioia, cominciò a lodare Dio a gran voce per tutti i prodigi che avevano veduto, dicendo: «Benedetto colui che viene, il re, nel nome del Signore. Pace in cielo e gloria nel più alto dei cieli!».