Loading…

Festa della famiglia nella settimana dell'Educazione

Dal 26 gennaio al 17 febbraio 2019

Programma

Pellegrinaggio a Fatima

in aereo dal 28 aprile al 01 maggio 2019

Info

Ricomincianti

E se fosse arrivato il momento per rivedere o mettere in ordine una fede nascosta o ferma ?? - DAL 10 GENNAIO 2019

Info

... sulla Tua parola

Non un corso biblico ma un aiuto per proseguire la ricerca del Maestro attraverso i quattro vangeli. Giovedì ore 21.00 a Casciago Guida gli incontri don Norberto

Programma

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

“IL sedicesimo passo…coriandoli eterni” – 16 –

Le parole ricordano i coriandoli: innumerevoli pezzettini di carta colorata dal grande effetto quando vengono lanciati per aria per poi, cadere ed arrestarsi a terra. Parole di questo mondo, lanciate dalle mani dell’uomo vecchio, dai colori ormai sbiaditi, privi di luce, parole destinate a cadere al suolo per finire calpestate.
Passata la festa, finito l’effetto !

E, altre parole, quelle del Regno … egli se ne andava per città e villaggi, predicando e annunciando la buona notizia del regno di Dio… ’coriandoli’ lanciati da un’altra Mano, con il potere di trasfigurare, di catturare per sempre l’uomo nuovo, parole che rimarranno per sempre, nei secoli dei secoli, come sospese per aria, senza toccare mai terra e i loro colori saranno sempre colmi di luce …per l’eternità !!

Anche se il Signore ti darà il pane dell’afflizione e l’acqua della tribolazione, non si terrà più nascosto il tuo maestro; i tuoi occhi vedranno il tuo maestro, i tuoi orecchi sentiranno questa parola dietro di te: ‘Questa è la strada, percorretela’, caso mai andiate a destra o a sinistra – Isaia

Alessandra

Per città e villaggi

 

 In seguito egli se ne andava per città e villaggi, predicando e annunciando la buona notizia del regno di Dio. C’erano con lui i Dodici e alcune donne che erano state guarite da spiriti cattivi e da infermità: Maria, chiamata Maddalena, dalla quale erano usciti sette demoni; Giovanna, moglie di Cuza, amministratore di Erode; Susanna e molte altre, che li servivano con i loro beni. (Lc 8, 1-3)