Loading…

Orario estivo S. Messe

da sabato 13 luglio a domenica 25 agosto 2019

Orari

Verso la festa di Sant'Eusebio

6-13-20 luglio -- 28-29-31 luglio -- 1 agosto 2019

Programma

Momento spirituale verso S. Eusebio.. in Duomo

Lunedì 29 luglio 2019 - Tutte le informazioni sul programma e le modalità di iscrizione cliccando sul pulsante qui sotto

Info
  • 0
  • 1
  • 2

Dettagli pasquali: da dove sono venuto e dove vado

In questi tempi, in cui sono molte le persone che hanno perso la “via”, a cominciare da quella del “buon senso”, Gesù viene a ricordarci che lui, a differenza di tanti, “sa” “da dove sono venuto e dove vado”.

La Parola che ci viene rivolta oggi non è un generico richiamo all’importanza del Signore Gesù nella vita dei credenti, ma un appello a tutti gli uomini perché “orientino” seriamente la loro vita! Essa è, innanzi tutto, una direzione, un “orientamento”: la vita è conseguenza di quello che “abbiamo ricevuto” e “consegna” … a chi la riceverà da noi. E’ anche questo il senso su cui “soffia” lo Spirito che proprio il Signore Gesù ci “consegna”!

La Parola di Gesù mostra con evidenza la contraddizione che sperimentiamo ogni giorno: preferiamo infatti guardare ai particolari, fermarci sui dettagli … senza riflettere sulla direzione. Siamo portati a credere che agendo sul particolare si possano risolvere i problemi, senza affrontarli, senza “cambiare strada” … come se l’ingiustizia, la violenza, la sopraffazione fossero “dettagli” … e non espressione della “realtà” che abita il cuore dell’uomo: come se fossero sintomi da nascondere e non, invece, chiare manifestazioni che il corpo “ha la febbre” e va curato.

In questa domenica, in cui facciamo “posto a tavola” ai nuovi “piccoli” di Barasso e Luvinate, ci sia allora di conforto la Parola di Gesù: essa non ci insegna solo a fidarci di Lui o a contare su di Lui, ma anche ad “orientare” la nostra vita, nelle piccole e nelle grandi cose, secondo il suo riferimento, il Padre! Riconoscere “da dove vengo” ed avere la capacità di dire a noi stessi e ai nostri figli “dove vado” non sono dettagli!

Anche Gesù, concretamente, non ha molte parole da dire al riguardo, come ci mostra Giovanni; ed anche Paolo, come ci mostrano oggi le altre letture. Non serve “dire” parole per spiegare il “senso” della vita: serve però agire seriamente e manifestare, attraverso ogni dettaglio, l’orientamento che ci contraddistingue … e ci rende “unici”, di fronte a Dio e al mondo.

Buona Pasqua!

Domenica Domenica di Pasqua (3ª domenica) – 4/5 maggio
1.a lettura Atti degli Apostoli 28, 16-28: “Ci sembra bene tuttavia ascoltare da te quello che pensi”.
2.a lettura Romani 1, 1-16b: Io infatti non mi vergogno del Vangelo, perché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede.
Vangelo Giovanni 8, 12-19: «Anche se io do testimonianza di me stesso, la mia testimonianza è vera, perché so da dove sono venuto e dove vado. Voi invece non sapete da dove vengo o dove vado».

Tagged under: