Loading…

Festa del Corpus Domini 2019

20 e 23 giugno 2019

Programma

Festa patronale di Luvinate

dal 1 al 8 luglio 2019

Programma

Festa patronale di Luvinate

Martedì 2 luglio una sera alla Collegiata - Mercoledì 3 luglio Madonna di Caravaggio e Villaggio Crespi d'Adda

Informazioni

Oratorio Estivo 2019

dal 12 giugno al 12 luglio

Volantino

Calendario annuale

Calendario generale delle proposte dell'anno pastorale 2018-2019

Vai al calendario
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Dettagli pasquali: “ascoltare” e “vedere”

In questi giorni pasquali ci confrontiamo con la risposta dei discepoli e di Paolo alla domanda: “Chi sei, o Signore?”. Se la via dei discepoli è la via ordinaria, fatta di piccoli passi, quella di Paolo è la via straordinaria, in cui d’improvviso tutto si fa “chiaro”!

Entrambe le “vie” esigono, però, “ascolto” e “visione” della realtà! E’ questa la condizione che rende possibile la “presenza” in noi dello Spirito Santo, lo “Spirito della verità”!

La domanda “Chi sei, o Signore?”, per trovare la nostra risposta nella vita di tutti i giorni, ha bisogno della nostra capacità di vedere i fatti della vita e di metterli in relazione con l’ascolto della Parola di Gesù, che ci “mostra” il Padre. E “fà la verità”!

Il Signore, infatti, cambia la realtà non agendo dall’esterno ma “trasformando”, dando forma “nuova” alla nostra vita: per questo occorre ascolto e visione nella vita quotidiana, consapevolezza ed amore per la verità, per ciò che è vero e giusto!

Si, abbiamo bisogno dello Spirito della verità per avere la capacità, come Paolo, di comprendere ciò che è “falso”, ciò che “non è degno” dell’uomo, soprattutto in questi tempi!

Oggi tutto sembra a portata di mano, tutto sembra possibile … ma ci aspettiamo che a farlo sia il Signore, lo Spirito … o gli altri … Dobbiamo tornare a riconoscere che ognuno di noi è responsabile della visione dell’uomo e del mondo che porta “in sè” … e riprendere ad “ascoltare” e “vedere” per “fare verità”!

Mettersi in ascolto: di chi ci sta accanto, di chi è nel bisogno, di chi parla con saggezza … non solo, ed in teoria, della Parola di Dio; imparare a vedere e riconoscere: gli intrighi, le illusioni, lo sfruttamento … ma anche la solidarietà, la dedizione e l’impegno di tanti. E’ qui che lo “Spirito della verità” si fa “presenza” di Dio! E’ qui che lo Spirito “suggerisce” e “trasforma”! E’ questo l’augurio che oggi facciamo alle ragazze e ai ragazzi che ricevono i doni dello Spirito attraverso la cresima: che siano capaci di vedere e ascoltare, così che abiti in loro lo “Spirito della verità”.

Insegnaci, Signore, a metterci in ascolto; a rifuggire le parole vuote, i luoghi comuni! Insegnaci a vedere l’uomo e le sue vicende con i tuoi occhi, spingi il nostro sguardo all’incontro con la verità delle cose. Abitaci con lo “Spirito della verità”!

Buona Pasqua!

Domenica Domenica di Pasqua (6ª domenica) – 25/26 maggio
1.a lettura Atti degli Apostoli 21, 40b – 22, 22: “Chi sei, o Signore?”..
2.a lettura Ebrei 7, 17-26: Questo era il sommo sacerdote che ci occorreva: santo, innocente, senza macchia, separato dai peccatori ed elevato sopra i cieli.
Vangelo Giovanni 16, 12-22: Lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità.

Tagged under: