Loading…

Se tu conoscessi...

Spettacolo teatrale, 29 settembre 2019 ore 21.00 - Chiesa di Casciago

Info

Iniziamo...insieme. Benvenuto don Emilio

Dal 27 al 29 settembre 2019 - Festa di inizio oratorio e ingresso del nuovo parrocco

Programma
  • 0
  • 1

Dettagli pasquali: “una sola cosa”

Parlare, oggi, di armonia e di unità può sembrarci paradossale; probabilmente perché, nel nostro modo di pensare, la associamo automaticamente a “rinuncia” e a “massificazione” … mentre é esattamente il contrario!

E’ talmente evidente il paradosso che anche le nostre istituzioni rifuggono i luoghi della “ricerca” e del “dialogo”; oggi si preferiscono le “guide”, le persone “forti”, che impongono a tutti il loro punto di vista e ci sembrano “concrete” … e diciamo che “sanno quello che vogliono”; ogni dirigente, o governante, si lamenta spesso di “aver poco potere” … e ne vuole di più …

Può allora esserci di aiuto comprendere la “logica di Dio”, che, invece, fa esattamente il contrario: perché essere “una sola cosa” non è la conseguenza di una rinuncia, ma di una ricerca; non è il frutto dell’imposizione, ma dell’ascolto; non è l’esito dell’affermazione di sè, ma è dono che si riceve, l’uno dall’altro!

Abbiamo celebrato giovedì il “ritorno” di Gesù al Padre e siamo chiamati oggi ad accogliere una parola che non riguarda solo la relazione di Gesù con il Padre, ma la “logica di Dio”, che anche noi siamo chiamati a fare nostra; cercando sempre l’armonia e l’unità, preferendo la via “difficile” del dialogo e dell’ascolto alla via “facile” dell’imposizione … che arriva anche a farsi violenza!

Occorre accogliere la via di essere “una sola cosa” nella sua concretezza; essa non si riferisce allo spirito, ma alla relazione; e non riguarda solo le coppie o i credenti, ma tutti. La disattenzione verso il “creato”, che solo il papa e qualche rara voce ancora ci ricordano, non sono segno di una società distratta e assente (nella migliore delle ipotesi) ma purtroppo dell’assoluta distanza dal sentici “una sola cosa”, dal sentire la terra e la vita di tutti come parte di noi.

E mentre il “sogno di Dio” persegue la via di essere “una sola cosa”, tanti uomini e credenti affermano con sempre maggiore forza il proprio “io”! Apriamo dunque il cuore e la mente allo “Spirito della verità”! E il Signore ci darà modo di scoprire “una via migliore!”.

Buona Pasqua!

Domenica Domenica di Pasqua (domenica dopo l’ascensione di Gesù al Padre) – 1/2 giugno
1.a lettura Atti degli Apostoli 7, 48-57: Testardi e incirconcisi nel cuore e nelle orecchie, voi opponete sempre resistenza allo Spirito Santo. Come i vostri padri, così siete anche voi.
2.a lettura Efesini 1, 17-23: Il Dio del Signore nostro Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia uno spirito di sapienza e di rivelazione per una profonda conoscenza di lui.
Vangelo Giovanni 17, 1b. 20-26: Il Signore Gesù, alzàti gli occhi al cielo, disse: «Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa».

Tagged under: