Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Ascolta: distinguere per “vivere nel mondo”

La Parola di questa settimana ci fa compiere un altro passo in avanti e ci invita ad esaminarci sul nostro “vivere nel mondo”, che non è mai come vorremmo e dove la logica del potere vince su tutto.

I credenti oscillano spesso fra il tentativo di tirarsi fuori e/o di imporre il proprio punto di vista … e guardano il “vivere nel mondo” con sospetto oppure con indifferenza. Il criterio che ci offre la “buona notizia” di questa domenica è, invece: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio».

Occorre infatti “distinguere” ma non “separare”; occorre non aver “soggezione di alcuno”, seguire “la via di Dio secondo verità”, essere consapevoli della “malizia” dell’uomo … ma non ci possiamo sottrarre a “condividere” la vita con tutti. E a percorrere tutte le strade che concorrono alla volontà di Dio che tutti gli esseri umani siano fratelli e sorelle e partecipino con giustizia alla tavola dei beni della terra.

Come ci mostra anche la vicenda riportata dal libro di Samuele non c’è mai una “forma” da difendere ma un obiettivo da “condividere”, anche consentendo ad essere “come tutti i popoli”: “perché possiamo condurre una vita calma e tranquilla, dignitosa e dedicata a Dio”.

Una vita “buona”, “calma e tranquilla” è una condizione importante pet tutti, da domandare con forza, al Signore e a tutti gli uomini, “ai re e a tutti quelli che stanno al potere”, soprattutto in questi nostri giorni. Senza sottrarsi alla responsabilità di discernere e “rendere” il proprio contributo, a Dio “e” agli uomini.

Domenica 8ª Domenica dopo pentecoste – 3/4 agosto
1.a lettura 1º Samuele 8, 1-22a: Samuele ascoltò tutti i discorsi del popolo e li riferì all’orecchio del Signore. Il Signore disse a Samuele: «Ascoltali: lascia regnare un re su di loro».
2.a lettura 1ª Timòteo 2, 1-8: Raccomando, prima di tutto, che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti … perché possiamo condurre una vita calma e tranquilla, dignitosa e dedicata a Dio.
Vangelo Matteo 22, 15-22: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio».

Tagged under: