Loading…

Settimana Santa e Pasqua 2020

Indicazioni per vivere la Settimana Santa e la S. Pasqua insieme da casa

Clicca qui

Quaresima 2020

In questo tempo particolare, vogliamo aiutarci a custodire un clima comunitario anche se non ci si può incontrare come comunità. In allegato alcuni spunti per vivere la Quaresima. la pagina sarà aggiornata ogni sabato

Spunti

In cammino con l'amico Gesù

In questi giorni un po’ strani, senza scuola, senza attività sportive, senza la possibilità di trovarsi e stare insieme, i bambini possono vivere la Quaresima e avvicinarsi alla Pasqua attraverso alcune attività e alcune brevi letture

Insieme verso la Pasqua

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

Composizione dei nuovi Consigli per il mandato 2019-2023

Le persone
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3

Una via “santa”

Non è facile, di questi tempi, riconoscere la “via” e tantomeno riconoscere la “via santa” su cui il Signore ci invita a muovere i nostri passi. Anche l’invito a cogliere, in questa domenica, “le profezie adempiute”, ovvero i “segni” che ci confermano la presenza di Dio nel nostro cammino, ci mette in difficoltà.

Ci possono aiutare allora i “ciechi” e i “sordi” di cui ci parla Isaia ed i dubbi di Giovanni, che si va ancora chiedendo: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?».

La domanda di Gesù: “Allora, che cosa siete andati a vedere?” ci aiuta a spostare la nostra attenzione da ciò che si vede a quello che é; dall’apparenza alla realtà; dalla forma alla sostanza. E a scoprire che occorre affinare il “vedere”, l'”ascoltare” e il “credere” (che non riguardano solo i ciechi, i sordi o i dubbi di Giovanni) …

Il cammino di avvento ci chiama allora a riscoprire tre atteggiamenti fondamentali della vita: il silenzio, l’ascolto e la preghiera. Diventa così possibile riconoscere la via “santa” che il Signore prepara per noi …

Essa non è fatta di forza, di potenza, di apparenza e non è visibile agli occhi del mondo: segue la logica del seme, che proprio con l’inverno viene riposto nel ventre della terra, perché dia frutto … segue la logica di ciò che è invisibile agli occhi e che siamo chiamati ad accogliere.

Diventa allora possibile “vedere” non solo nelle Scritture, ma anche nei giorni della nostra vita e nei volti delle persone che abbiamo conosciuto, l’adempiersi delle profezie: la via “santa” si fa perciò invito all’incontro, ad allargare lo sguardo, a cogliere il volto di Dio in chi ci è prossimo, a custodire il creato.

Si, il Signore è fedele! Le sue profezie si sono adempiute! Ci sarà un sentiero e una strada e la chiameranno via santa!

Buon cammino di Avvento!

Domenica Le profezie adempiute – terza domenica di Avvento – 30 novembre/1 dicembre
1.a lettura Isaia 35, 1-10: Ci sarà un sentiero e una strada e la chiameranno via santa; nessun impuro la percorrerà. Sarà una via che il suo popolo potrà percorrere e gli ignoranti non si smarriranno.
2.a lettura Romani 11, 25-36: O profondità della ricchezza, della sapienza e della conoscenza di Dio!
Vangelo Matteo 11, 2-15: «Andate e riferite a Giovanni ciò che udite e vedete: i ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciato il vangelo».