Loading…

ORARIO ESTIVO E NUOVO ORARIO DAL 1 SETTEMBRE 2020

Da leggere con cura! Nuovo orario estivo dal 18 luglio al 31 agosto 2020 e nuovo orario delle celebrazioni in vigore dal 1 settembre 2020

Info
  • 0

Author archives:

La “via” del perdono dei peccati

La domanda di Gesù: “Che cosa è più facile?”, ci offre l’occasione di riflettere su un modo di vedere che appartiene anche a noi … che siamo abituati a guardare e giudicare gli altri e a misurare tutto in rapporto a noi stessi: così spesso evitiamo di andare alla “radice” delle cose, non ne indaghiamo…

Continua a leggere

Dal lamento dei “pochi” alla prospettiva degli “ultimi”

Andando “verso Gerusalemme” e verso la memoria del martirio di Giovanni, siamo invitati a riflettere sul nostro sentirci “pochi”, sulle difficoltà che anche noi avvertiamo nel fare nostra la via della “sequela” del Signore Gesù. La liturgia di questa domenica ci invita allora a fissare alcuni elementi, a cui deve andare la nostra attenzione: le…

Continua a leggere

La via della “sequela”

In continuità con il tema di domenica scorsa, veniamo oggi a riflettere su due elementi che contraddistinguono il progetto di Dio sull’uomo: la sua “scelta” di relazionarsi a noi e la “sequela” a cui siamo invitati, secondo una logica “superiore” … che fa di noi dei “collaboratori di Dio”. Accogliere l’iniziativa di Dio non è…

Continua a leggere

Fare propria una logica “superiore”

Che cosa significa “seguire” il Signore? La Scrittura, nella sua sapienza, non esita a porre questa domanda alla nostra attenzione, perché sa che essa attraversa l’esistenza dell’uomo ed ognuno tende ad accontentarsi della risposta che si è dato personalmente o che si sono dati coloro che ci hanno preceduti, senza approfondire troppo. Ecco allora le…

Continua a leggere

“Come avvenne”: invito a ri-comprendere

Le pagine che ci vengono proposte in questa domenica ci parlano di un conflitto che riguarda la ri-comprensione di un fatto importante del passato, che è ormai ritenuto lontano e poco significativo … perché tutti lo riteniamo sorpassato, antico, impossibile da ripetersi … come il diluvio. Non possiamo allora tacere la somiglianza con i nostri…

Continua a leggere

Coltivare e custodire

Nel linguaggio biblico il “giardino” è il luogo in cui viene posto l’uomo: l’immagine rivela chiaramente il disegno, il progetto e il desiderio di Dio; non ci vuole molto a comprendere, soprattutto di questi tempi, quanto sia venuta meno nel tempo la nostra passione per il compito che ci è stato affidato: “perché lo coltivasse…

Continua a leggere

Ri-nascere

La liturgia, con la sua sapienza, ci introduce nel cammino di ri-comprensione del progetto di Dio sull’uomo e sulla storia, sotto la guida dello Spirito Santo. E ci sollecita a cogliere non solo la grande attualità e sapienza della Parola che ci viene offerta, ma anche a farne occasione di ri-partenza e di ri-fondazione. Può…

Continua a leggere